Cultura, investimento per il futuro -
Catania
32°

Cultura, investimento per il futuro

Cultura, investimento per il futuro

Assegnato al M° Francesco Di Mauro il prestigioso Riconoscimento Speciale a Benemeriti della Cultura, della Scienza, dell’Arte e della Solidarietà, “Giordano Bruno 2013” per il suo impegno a favore dei giovani artisti

 

Lo scorso 14 dicembre, il M° Francesco Di Mauro è stato insignito del Riconoscimento Speciale a Benemeriti della Cultura, della Scienza, dell’Arte e della Solidarietà, “Giordano Bruno 2013”, presso l’Aula Magna dell’Università di Messina in Piazza Pogliatti, su proposta dell’Accademia Internazionale “Amici della Sapienza” di Messina e del Club Unesco di Messina e della Sezione staccata di Catania, diretta dalla dott.ssa Lella Battiato insieme al comitato composto dai dr. Giuseppe Santangelo e Carlo Majorana Gravina.

Il M° Di Mauro è ritenuto un importante esponente di eccellenza nel campo musicale e della cultura, ma anche un reale testimonial dell’impegno concreto e della dedizione nei confronti di progetti in favore dei giovani musicisti siciliani (ricordiamo che il maestro è fondatore della Helycon Symphony Orchestra, orchestra giovanile).

Lo stesso dichiara che: “Nei momenti di massima crisi del nostro paese, non possiamo non impegnarci nell’affermazione dell’investimento nella cultura. Solo la cultura può contribuire alla costruzione della spina dorsale della nostra collettività, sulla quale si fondano e si determinano le scelte politiche e di governo. In tutti i paesi in cui vi è stata una grave e profonda crisi economica, il supporto ed il contributo ai settori dell’educazione scolastica, dell’arte, della cultura e della sanità hanno consentito una forte e stabile ripresa”.

Il M° Di Mauro, il giorno seguente, ha diretto l’Orchestra Sinfonica Siciliana nel Duomo normanno di Monreale, durante un concerto fortemente voluto dalla Curia di Monreale per garantire la continuità dell’atteso appuntamento con la musica classica della Settimana sacra. È stato un equilibrio tra alta qualità tecnica e l’intensa interpretazione data dall’elegante e puntuale direzione del Maestro ad esaltare la magnificenza delle opere, inserite nel programma musicale costituito dalle musiche di A. Vivaldi, J. Haydn, B. Pergolesi e Stabat Mater. Il tutto è stato impreziosito dalle splendide voci del Soprano Manuela Ranno e del mezzosoprano Irene Savignano.

Roberta Musumeci

Potrebbero interessarti anche