Fiumefreddo di Sicilia, il dissesto finanziario è realtà -
Catania
12°

Fiumefreddo di Sicilia, il dissesto finanziario è realtà

Fiumefreddo di Sicilia, il dissesto finanziario è realtà

Il Comune di Fiumefreddo dovrà dichiarare il dissesto. E’ la pronuncia finale della Corte dei Conti, sezione riunita, dopo la camera di consiglio dello scorso 17 novembre. La notizia salta fuori, ancora una volta, grazie all’azione ispettiva dei consiglieri di minoranza Marinella Fiume, Giuseppe Nucifora, Giovanni Spinella e Maria Taormina.

“A seguito di esplicita richiesta – affermano in una nota i consiglieri – abbiamo appreso che in data 17 novembre la sezione riunita della Corte dei Conti ha rigettato il ricorso riguardante la bocciatura del piano di riequilibrio, disponendo che il comune dichiari il dissesto. Pur non avendo ancora disponibilità delle motivazioni tale decisione della magistratura contabile non ci sorprende, considerata la mala gestione portata avanti dal sindaco Sebastiano Nucifora sia durante questa legislatura che, soprattutto, in quelle passate, con gravi ripercussioni sulle casse e sul funzionamento dell’Ente. Un paese al buio, con voragini in ogni strada e sporcizia ovunque, abbandonato a sé stesso e lasciato alla deriva da un sindaco che si nasconde davanti al fatto compiuto e non trova il coraggio di metterci la faccia, dovendo ammettere ai fiumefreddesi il proprio fallimento politico-amministrativo”.

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche