Castiglione di Sicilia, Forza Italia lascia la maggioranza -
Catania
18°

Castiglione di Sicilia, Forza Italia lascia la maggioranza

Castiglione di Sicilia, Forza Italia lascia la maggioranza

“L’avvenuto rimpasto di Giunta a Castiglione di Sicilia, dopo lunghe settimane di improduttiva interlocuzione con il sindaco Antonio Camarda, certifica la fine dell’esperienza di Forza Italia all’interno della maggioranza eletta nel 2017”.

Lo rende noto il coordinamento provinciale di Forza Italia, retto dal commissario on. Marco Falcone.

“Nelle ultime settimane, più volte abbiamo dato ascolto con senso di responsabilità alle proposte del sindaco di instaurare con il nostro movimento una “intesa politica”. Tale tentativo, dal nostro punto di vista, doveva basarsi non sugli appetiti di poltrone e strapuntini, bensì su un saldo orizzonte programmatico per gli ultimi due anni di consiliatura.

Forza Italia, infatti, pur nelle difficoltà che hanno caratterizzato l’attuale Amministrazione, ha saputo finora assicurare impegno, qualità e soprattutto lealtà a questa compagine nell’esclusivo interesse della comunità castiglionese. Su turismo, beni culturali, economia, lavoro abbiamo messo in campo progetti di ampio respiro e raggiunto importanti risultati con l’impegno dell’ex assessore Dania Papa, referente FI a Castiglione di Sicilia. Un lavoro che oggi, dopo una lunga e sterile discussione improntata dal sindaco al mero tatticismo politico, non può trovare gli opportuni margini di prosecuzione.

Abbiamo dunque preso atto dell’inaffidabilità politica del sindaco Camarda e della fragilità dell’indirizzo programmatico di questa Amministrazione. Forza Italia lavorerà in aula nel rispetto del mandato che i cittadini di Castiglione hanno conferito a chi ci rappresenta, valutando di atto in atto quale posizione assumere a difesa degli interessi della comunità. Forza Italia si assumerà l’onere e l’onore di costruire un’alternativa politica di prospettiva futura, aprendo un dialogo franco con tutte le sensibilità politiche della comunità castiglionese”.

 

Potrebbero interessarti anche