Mascali, il gruppo consiliare di maggioranza "Progetto Sicilia" "bacchetta" il sindaco Messina -
Catania
25°

Mascali, il gruppo consiliare di maggioranza “Progetto Sicilia” “bacchetta” il sindaco Messina

Mascali, il gruppo consiliare di maggioranza “Progetto Sicilia” “bacchetta” il sindaco Messina

Si alza sempre più la temperatura del clim politico mascalese. Ad alimentare il dibattito adesso una nota stampa del gruppo consiliare di maggioranza “Progetto Sicilia” che interviene sulle polemiche degli ultimi giorni tirando le orecchie al sindaco Messina.

Di seguito il testo integrale della nota.

“Forse complici le alte temperature, assistiamo a delle infelici esternazioni del nostro Sindaco che poco hanno a che fare con la dialettica politica.

Evitando di toccare i temi relativi alla utilità o meno di alcuni Consiglieri Comunali, come uomo non avrei mai usato un termine cosi dispregiativo, si può serenamente affermare che ogni Consigliere, anche in sede di Commissioni, ha sempre dato il proprio contributo con proposte e idee.

Troviamo sconcertante che il Sindaco accusi oggi una parte della sua maggioranza di comportamenti poco corretti considerando che ogni intervento o proposta del gruppo “Progetto Sicilia” su questioni di interesse per la nostra comunità sia stato puntualmente respinto al mittente dall’Amministrazione.

Eppure il nostro gruppo ha sempre dato prova di fedeltà, a cominciare dalla elezione del Presidente del Consiglio, quando il Sindaco, manifestando poco gradita la candidatura di altra Consigliera, ci ha invitati a sostenere e votare per il consigliere Paolo Virzì, poi eletto, assicurando tra l’altro il voto di alcuni suoi fedeli Consiglieri.

Il Gruppo “Progetto Sicilia” non si è tirato indietro nel sostenere le poche proposte dell’Amministrazione sollecitando anzi un maggior impegno su temi di accesso a bandi e altro.

Sull’approvazione dei bilanci, vista la delicatezza dei temi trattati, crediamo sia un diritto di ogni consigliere pretendere degli approfondimenti, cosa tra l’altro fatta in maniera unanime nella Commissione competente.

Con una lettera aperta di qualche mese fa, confermando il nostro appoggio politico, avevamo invitato il Sindaco ad un maggiore coinvolgimento del nostro gruppo nelle scelte politiche dell’Amministrazione, quell’accorato appello si è tradotto in due riunioni di “maggioranza” in nove mesi.

Forse il Sindaco vorrebbe assistere a sterili sedute di Consiglio Comunale caratterizzate solo da alzate di mano da parte della maggioranza e dalla pressochè totale assenza di un sano ed utile confronto.

Il Sindaco si chiede il perché di questi atteggiamenti, noi ci chiediamo quale “regia” vuole portare o stia portando allo scollamento tra il primo cittadino e gli ispiratori di “Progetto Sicilia” artefici sicuramente determinanti nei suoi successi elettorali. Per quanto attiene ai singoli argomenti, riteniamo logico che questi vengano affrontati nelle sedi istituzionali e non da solista nella pubblica piazza”.

Potrebbero interessarti anche