Etna, repentino incremento dell'attività stromboliana -
Catania
34°

Etna, repentino incremento dell’attività stromboliana

Etna, repentino incremento dell’attività stromboliana

Etna di nuovo in movimento. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che dalle ore 20:20 UTC circa, si osserva un repentino incremento dell’attività stromboliana al Cratere di Sud-Est, che produce continua emissione di cenere che si disperde in area sommitale.

I prodotti dell’attività stromboliana superano l’orlo craterico ricadendolungo i versanti del cratere. L’ampiezza media del tremore vulcanico ha mostrato un repentino incremento intornoalle 20:00 UTC portandosi sui livelli alti, dove tuttora permane.

La localizzazione del centroide delle sorgenti si pone nell’area del cratere di Sud Est ad una quota di circa 2900 m sopra il livello del mare. L’attività infrasonica non mostra variazioni significativee si mantiene su livelli bassi.

Potrebbero interessarti anche