Giarre, nominato il nuovo direttivo di Fratelli d'Italia -
Catania
32°

Giarre, nominato il nuovo direttivo di Fratelli d’Italia

Giarre, nominato il nuovo direttivo di Fratelli d’Italia

Si è riunito nei scorsi giorni il nuovo direttivo del circolo giarrese di Fratelli d’Italia, alla presenza del coordinatore provinciale del partito, Alberto Cardillo, del consigliere Francesco Cardillo e dell’ex consigliere Patrizia Lionti.

La nuova squadra dirigenziale locale riconferma la guida di Giuseppe Nicotra, libero professionista, già dirigente di Azione Giovani, militante tra le fila di AN sin dal 2004, coordinatore locale di FdI dal 2014.

Nel ruolo di co-coordinatore viene nominato l’avvocato giarrese Giuseppe Fiumanò, da sempre impegnato in politica nell’alveo del centrodestra.

Componenti del direttivo saranno inoltre Giuseppe Torrisi, avvocato, Marco Grioli, dottore in scienze dell’amministrazione, Daniele Vasta, imprenditore del settore turistico, Adele Centamore, dottoressa in scienze farmaceutiche applicate, Salvatore Zappalà, impresario e operatore nel mondo della promozione turistica, Andrea Patanè, avvocato.

“Giarre è una realtà fondamentale per il rilancio dell’intera fascia jonica -dichiara il coordinatore provinciale Cardillo-, per questo FdI, che gode di grande fiducia a livello nazionale e locale, ha l’obbligo morale e politico di offrire i suoi uomini migliori per porre serie condizioni di rinascita.
Ho auspicato la formazione di un direttivo di qualità e rappresentativo di diverse sensibilità, sono felice che ciò sia stato pienamente recepito.

In bocca al lupo a Giuseppe Nicotra, e al direttivo e a tutti coloro che si impegneranno per e con Fratelli d’Italia nei prossimi mesi”.
Soddisfatto anche il coordinatore cittadino Giuseppe Nicotra: “Il nuovo direttivo ha la funzione di collegare ancor meglio il partito con la realtà sociale della città. FdI -continua Nicotra- è una forza matura che punta ad aggregare le forze di centrodestra alternative alla sinistra e al malgoverno, su questi punti fermi puntiamo a creare una buona squadra che possa impegnarsi nelle prossime amministrative, e oltre”.

Potrebbero interessarti anche