Catania
24°

Francavilla di Sicilia: Maurizio Lombardo canta la sua “vita piena”

Francavilla di Sicilia: Maurizio Lombardo canta la sua “vita piena”

L’artista del Comune dell’Alcantara ci parla del suo nuovo singolo, di cui ha scritto la musica su un testo “regalatogli” da Maurizio Musumeci “Dinastia”, cantautore di Paternò che vanta importanti collaborazioni a livello nazionale. Un brano molto significativo ed accattivante per il quale è stato realizzato anche un videoclip ambientato nelle locali contrade Madonna Gala e Ghiritina e nel Cineteatro “A. Ferrara”

Una dichiarazione d’amore nei confronti della vita, ma anche nei confronti dell’arte che da sempre ama e coltiva con competenza e passione, ossia la musica: Maurizio Lombardo, apprezzato cantante e musicista di Francavilla di Sicilia, l’ha formulata attraverso il suo nuovo brano “La mia vita è piena”, il cui testo è stato scritto appositamente per lui da Maurizio Musumeci, in arte “Dinastia”, cantautore di Paternò che vanta importanti collaborazioni con artisti del calibro di Marco Mengoni (per il quale ha scritto “Parole in circolo”), Francesco Guasti (classificatosi al terzo posto tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017 proprio con un brano che porta anche la sua firma) ed il gettonatissimo rapper J-Ax (con il quale l’artista etneo ha in programma un featuring).

Da sinistra Maurizio Musumeci “Dinastia”, autore del testo di “La mia vita è piena”, e Maurizio Lombardo

«Due anni fa – dichiara Maurizio Lombardo raccontandoci la genesi di questa sua ultima fatica discografica – mi trovavo a Milazzo per seguire una tappa di “Area Sanremo”, ossia il concorso nazionale che seleziona i partecipanti a “Sanremo Giovani”. Lì conobbi Maurizio Musumeci “Dinastia”, il quale mi fece i complimenti per le mie doti artistiche. Gli parlai dunque della mia vita, divisa tra famiglia, lavoro ed impegni musicali. Qualche settimana dopo ricevetti una sua telefonata del tutto inaspettata in cui mi comunicava di aver scritto un testo per me, che s’intitolava, per l’appunto, “La mia vita è piena”, ispiratogli da quanto gli avevo detto sul mio modo di essere e di vivere ed incentrato sull’importanza che ha la musica per chi pratica questo mestiere ma che, più in generale, può anche riferirsi a qualsiasi attività che si esercita con vera passione, magari costringendoci a rinunce, errori e scelte dolorose, che comunque ci permettono di crescere e di cui, pertanto, dobbiamo andare orgogliosi, senza assolutamente rinnegare il nostro passato. Tanto per rendere l’idea, mi piace citare un abbastanza emblematico passaggio del testo di questa canzone: “Sono fiero della strada fatta, per i rimpianti non ho avuto tempo. Per tutto il resto tengo un chitarra e una promessa che mantengo”.

«Mi sono quindi messo all’opera per dare al testo di Maurizio Musumeci una musica, che ho voluto fosse trascinante, ma semplice al contempo e con arrangiamenti essenziali, puntando molto su sonorità acustiche. A lavoro ultimato ho fatto ascoltare la canzone completa a “Dinastia”, il quale mi ha detto che ero riuscito ad “incastrare” perfettamente il suo testo con la mia musica.

«Il prodotto finito è frutto del lavoro del fonico Giuseppe Malatino, che mi ha messo a disposizione la sua sala d’incisione di Via Vittorio Emanuele e che ha curato anche il videoclip della canzone, ambientato principalmente in tre particolari location della nostra Francavilla, ossia il Parco di Madonna Gala, contrada Ghiritina ed il Cineteatro Comunale “Arturo Ferrara” (v. foto qui pubblicate). Le varie scene, dunque, contribuiscono anche a promuovere il nostro territorio. Ed a proposito del videoclip, anche se il risultato è sicuramente professionale devo confessarvi che è stato girato con un normale telefonino ed utilizzando solo una scala, un faro ed un… pacchetto di tabacco per ottenere l’effetto fumo.

L’immagine di copertina di “La mia vita è piena”

«Oltre al maestro Malatino ringrazio anche Gaetano Mancuso, che ha suonato il basso, Enrico Munforte, che ha collaborato durante le riprese del videoclip effettuate all’interno del Cineteatro “Ferrara”, ed il giovanissimo Carmelo Di Marco, promettente musicista in erba che appare in una scena».

Il nuovo singolo dell’artista francavillese ed il relativo videoclip, disponibili su YouTube e sulle principali piattaforme musicali online, stanno dando grandi soddisfazioni al suo interprete ed autore della melodia e degli arrangiamenti, non solo per l’alto numero di ascolti e visualizzazioni, ma anche e soprattutto per l’apprezzamento che tale brano sta riscuotendo, sia per il significativo contenuto e sia per l’accattivante tessitura musicale.

“La mia vita è piena” si pone come un ideale “continuum evolutivo” del precedente singolo di Maurizio Lombardo, ossia “Ancora non va”, inciso nel 2013. Lì un uomo analizzava la propria vita ed i suoi momenti difficili, che spingono a volte ad arrendersi e gettare la spugna. Nel nuovo brano, invece, quello stesso uomo ha raggiunto la piena consapevolezza, dovuta alla maturità, che la vita va comunque vissuta sino in fondo, guardando al futuro senza recriminare sul passato.

Rodolfo Amodeo

CLICCARE QUI PER VISIONARE IL VIDEOCLIP DI “LA MIA VITA E’ PIENA” DI MAURIZIO LOMBARDO

CLICCARE QUI PER VISIONARE IL VIDEOCLIP DI “ANCORA NON VA” DI MAURIZIO LOMBARDO

Potrebbero interessarti anche