Calcio, il punto sulle compagini jonico etnee -
Catania
18°

Calcio, il punto sulle compagini jonico etnee

Calcio, il punto sulle compagini jonico etnee

In Eccellenza salvezza matematica per il Giarre mentre in Promozione a Randazzo stracittadina correttissima. In Prima categoria Adrano matematicamente promosso. Crollano Belpasso e Biancavilla. Giochi, quindi, ancora aperti per i play off

Salvezza matematica in Eccellenza per il Giarre che di forza, cuore e in inferiorità numerica per tutta la ripresa, riesce a pareggiare per 1-1 una gara esterna che sembrava compromessa, contro un Milazzo arcigno e mai domo. L’undici allenato da Carlo Breve, adesso, andrà già con la testa alla prossima stagione per nuovi progetti e nuove soddisfazioni stadio permettendo. Dopo un primo tempo apatico i mamertini sono passati in vantaggio al 74′ con Frisenda ma, appena 7 minuti dopo, il pareggio decisivo si è materializzato con Tomassini. L’attaccante si è procurato un penalty, calciandolo si è lasciato ipnotizzare da Di Dio ma poi è stato lesto a ribadire a porta vuota facendo esplodere di gioia i suoi e consegnando la salvezza tanto attesa.

Un derby “lento” alla penultima giornata di campionato tra una compagine già retrocessa e un’altra con la speranza di salvarsi aggrappata all’unico spareggio che verrà disputato. Questa è stata in sintesi la sfida del San Giacomo tra Randazzo e Città di Randazzo con i primi che hanno vinto per 1-0 “vendicandosi” della sconfitta dell’andata. La società dei D’Amico si ritrova, adesso, destinata a giocare il playout contro il San Gregorio, tra le mura amiche dell’Attilio Grimaldi, avendo a disposizione due risultati su tre. Le due squadre giocano a viso aperto, senza mai tirarsi indietro e con un solo ammonito in totale a dimostrazione della correttezza vista sul terreno di gioco. Il gol partita arriva al 15′ e nasce da un tiro cross formidabile di Luca Sangrigoli, classe ’99, che colpisce l’incrocio dei pali e poi favorisce Scandurra che lesto ribadisce in rete.

Botti ad Adrano dove i padroni di casa, vincendo per 2-1 contro il Calatabiano, si guadagnano il tanto atteso salto in Promozione. La squadra di Borzì festeggia, quindi, con una giornata di anticipo e si prepara a disputare un torneo di ben più alto livello.
Registrata la disfatta del Calatabiano di Lombardo è incredibile quello che succede alle altre formazioni in lotta per un buon posto nei playoff. Ad Agira il Belpasso viene sconfitto per 2-1 da una formazione già salva e con la testa alla prossima stagione. L’undici di Stella non approfitta dei risultati a favore gettando alle ortiche la possibilità di rimanere seconda da sola e accedere direttamente al playoff come miglior piazzata.
Ancora più clamoroso lo svarione del Biancavilla che perde 4-1 contro una Catanese che non aveva più niente da chiedere al campionato. Gli uomini di Basile, adesso, dovranno rimboccarsi le maniche per non buttare all’aria un intero anno che aveva del miracoloso.
Nessuna variazione per la quinta piazza dove il Milo di Fichera ha agevolmente sconfitto il Mascalucia per 3-0 mentre la Russo calcio di Barbagallo ha spazzato via il Real Tremestieri per 2-0.
Ultimi 90 minuti decisivi per tutte quante, Adrano festante escluso.

Alessandro Famà

LA CLASSIFICA

Adrano 58
Belpasso 51
Cometa Calcio Biancavilla 50
Calatabiano 50
Milo 48
Russo Sebastiano 46

Potrebbero interessarti anche