A fuoco il bar "Cioccolato e Caffè", gravemente ferito dalle ustioni il titolare. Pista dolosa -
Catania
15°

A fuoco il bar “Cioccolato e Caffè”, gravemente ferito dalle ustioni il titolare. Pista dolosa

A fuoco il bar “Cioccolato e Caffè”, gravemente ferito dalle ustioni il titolare. Pista dolosa

All’alba un incendio ha completamente distrutto il bar “Cioccolato Caffè” di viale Ruggero di Lauria, sul lungomare di Catania. Un’esplosione alle prime e poi le lingue di fuoco hanno annerito anche l’intera facciata dello stabile, interessato da lavori di ristrutturazione.

Precauzionalmente, la palazzina di quattro piani è stata evacuata a scopo precauzionale e verranno eseguiti e richiesti accertamenti tecnici per valutarne la fruibilità ed eventuali danni strutturali.

L’incendio avrebbe avuto origine da una bombola del gas, ma la dinamica è ancora in fase di ricostruzione. Il proprietario del bar che si trovava nel bar, chiuso da diversi mesi, investito dalle fiamme è stato trasportato al pronto soccorso per ustioni.

Rosario Ranno, direttore dell’Unità operativa complessa del Centro grandi ustioni del Cannizzaro, conferma che il ferito  ha riportato “ustioni al di sotto del 10-15 per cento (e non del 40% come si era appreso in un primo momento, ndr), sono cutanee e di secondo grado, quindi non gravissime, in genere guariscono spontaneamente”.

“La condizione importante – spiega il medico – è che il paziente ha inspirato fumi caldi, e non sappiamo se tossici, e quindi è stato intubato e trasferito al reparto di rianimazione. Noi speriamo che i problemi polmonari si risolvano presto di potere poi continuare il nostro intervento per la guarigione delle ferite”.

Sono andati completamente distrutti i locali interni, ma si attende l’arrivo di una squadra ispettiva per accettare l’origine del rogo.

Sul posto, per eseguire i necessari accertamenti sulle cause dell’incendio, sta operando personale del Nucleo Investigativo Antincendi dei Vigili del Fuoco, inviato da Palermo, unitamente a personale della Polizia Scientifica della Questura di Catania. Presente anche personale della Polizia Locale.

 

 

 

Secondo i primi accertamenti dei Vigili del fuoco, che hanno inviato un’informativa alla Procura del capoluogo etneo, le fiamme sarebbero di origine dolosa

Potrebbero interessarti anche