A Noto è servita la cena delle chef stellate -
Catania
20°

A Noto è servita la cena delle chef stellate

A Noto è servita la cena delle chef stellate

Un menù a quattro mani, sapientemente preparato da due rinomate donne chef, sarà servito sabato 24 settembre a W Villadorata Country Restaurant a Noto, il secondo locale della chef stellata Viviana Varese. Due delle 4 mani che comporranno il menù sono proprio quelle di ViVa, le altre due appartengono a  Leonor Espinosa De La Ossa, la  migliore chef del mondo secondo la classifica The World’s 50 Best. Due grandi personalità femminili internazionali dell’alta cucina prepareranno una cena con menù a sorpresa che sarà servito a ospiti selezionati.

Viviana Varese vanta un curriculum di tutto riguardo: la guida di Milano del Gambero Rosso nel 2010 le assegnò il titolo di giovane emergente dell’anno. Il magazine Identità Golose la definì miglior chef donna nel 2010. A novembre 2011, Michelin le ha conferito una stella, così segnalandola per una cucina di alta qualità.

Villadorata a Noto è una sua creazione: tra le colline della Val di Noto, a metà strada tra la città con le sue chiese, i palazzi nobiliari e la campagna. La Country House si trova in una tenuta che si estende per 25 ettari, immersa negli uliveti, mandorleti, agrumeti e un piccolo vigneto dove tutta l’attività è svolta all’insegna della sostenibilità, della valorizzazione del territorio e della sua biodiversità, del rispetto delle materie prime.

L’altra protagonista della cena del 24 settembre è Leonor Espinosa economista, artista, l’head chef dei ristoranti Leo e El Casual a Bogotà, in Colombia. Il suo ristorante LEO da due anni è protagonista della lista The World’s 50 Best Restaurant, occupando il posto n. 48 nell’ ultima edizione del 2022. Nel 2008, la sua vocazione per la ricerca in campo gastronomico la conduce a dare corpo alle sue incursioni sociali attraverso la Leo Espinosa Fundation FUNLEO, diretta da sua figlia, Laura Hernández-Espinosa, development expert e sommelier.

All’interno del ristorante Leo, la chef sostiene il suo progetto riguardante lo studio ricorrente delle promettenti specie dei diversi biomi ed ecosistemi colombiani, per utilizzarle nella sua arte e in abbinamenti contemporanei. All’interno di El Casual, promuove un concetto informale basato sulle tendenze culinarie.

Nel 2017 ha ottenuto il Basque Culinary World Prize, un premio creato dal Basque Culinary Center e dal governo basco che attesta il lavoro di chef internazionali che fanno della cucina una professione e dimostrano che la gastronomia può essere una forza trasformatrice. Al momento, è la chef più rinomata della Colombia.

La cena è € 200 a persona, bevande escluse. Per prenotazioni e per acquistare il ticket per la cena https://www.vivavivianavarese.it.

 

Potrebbero interessarti anche