Riposto, militari Usa ripuliscono la spiaggia dei Tre Massi -
Catania
15°

Riposto, militari Usa ripuliscono la spiaggia dei Tre Massi

Riposto, militari Usa ripuliscono la spiaggia dei Tre Massi

Il progetto si inquadra nell’attività di prossimità e di buon vicinato che marinai, avieri e marines americani svolgono in tutto il territorio siciliano ed è volto alla diffusione del senso civico e dell’integrazione interculturale. Questa mattina grande mobilitazione di militari statunitensi della base Nas di Sigonella impegnati in una operazione militare, sotto il profilo organizzativo, ma di fratellanza e, all’insegna del rispetto dell’ambiente: la pulizia della spiaggetta Tre Massi a Riposto. Presenti anche il sindaco di Riposto Enzo Caragliano e l’assessore al Turismo, Carmelo D’Urso.

Le operazioni di pulizia della spiaggetta hanno impegnato una ventina di militari che hanno restituito decoro ad uno dei luoghi storici della città. “Così come consolidata tradizione – commenta il sindaco Caragliano – abbiamo accolto un nutrito gruppo di miliari statunitensi che generosamente hanno eseguito questo importante intervento di pulizia nella spiaggetta Tre Massi della chiesa della Lettera che intendiamo valorizzare per il futuro anche con la collocazione della sabbia nera speranzosi di potere restituire alla città uno dei luoghi più suggestivi. Ringrazio i militari Usa per il valido contributo nel quadro di un proficuo apporto di collaborazione”. “Quello avviato oggi – soggiunge l’assessore al turismo Carmelo D’Urso – è solo il primo step di una serie di interventi d riqualificazione di aree degradate di interesse storico, in collaborazione e con i militari di Sigonella.
L’obiettivo per la spiaggetta dei tre massi è certamente quello di valorizzarla attraverso mirate opere riqualificanti a cominciare dalla collocazione di una segnaletica turistica con informazioni turistico storiche del sito. Vogliamo in qualche modo preservare la storia marinara di Riposto e, in questo senso, prevediamo anche di potenziare l’illuminazione della zona e una migliore fruizione della spiaggia”.

“Quello avviato a Riposto – afferma Alberto Lunetta portavoce del team militare statunitense – si inserisce nel progetto denominato “Community relation”, una iniziativa di buon vicinato, di amicizia con i siciliani che i militari Usa portano avanti da diversi anni, per ricambiare l’ospitalità che la Sicilia offre alla base americana NAS di Sigonella dal 1959. Oggi questi giovani militari che appartengono ad un gruppo di volo antisommergibile VV46 hanno dedicato una mattinata per aiutare il sindaco della città marinara e lanciare un preciso messaggio di rispetto ambientale”.

Potrebbero interessarti anche