A Zafferana "bi mostra" di pittura degli artisti Graziella Torrisi e Saro di Aci -
Catania
26°

A Zafferana “bi mostra” di pittura degli artisti Graziella Torrisi e Saro di Aci

A Zafferana “bi mostra” di pittura degli artisti Graziella Torrisi e Saro di Aci

Nei locali della sede dell’associazione artistico culturale “Giuseppe Sciuti” di Zafferana Etnea espongono una Bi personale i pittori locali Graziella Torrisi e Saro di Aci abbinando la loro arte pittorica come espressione artistica maturata in  tanti anni di studio e di lavoro e marcando la comunicazione  del bello con tutta quella forza  espressiva e cromatica che riflettono i  percorsi  di formazione dei due artisti.

Questo a Zafferana Etnea è il primo evento culturale dopo il  lock down, un periodo di stasi e di silenzio legato alla pandemia e che rende palese l’importanza della cultura pittorica del valore dell’arte nel territorio etneo.

Graziella donna artista conosciuta anche come la pittrice dei colori è, nel contempo, anche la donna e la pittrice dell’Etna, con quella sua bravura innata ha saputo ben raggiungere  l’obiettivo prescelto a partire dalla sua giovane età per dare oggi un  messaggio di arte  che  spesso rappresenta se stessa coinvolgendo quel mondo femminile che la circonda e nel contempo spiega, con la sua pittura, gli atteggiamenti creativi e recettivi delle donne nel mondo degli affetti  spesso legati alla famiglia.

I quadri di Graziella, realizzati con la tecnica ad olio e con l’uso della spatola, emanano le emozioni più pure e più belle dei soggetti  che lei imprime sulla tela: l’amore, con i ritratti delle persone care ove brilla, l’unione e la tenerezza della coppia, la maternità, i figli che crescono e ancora  la natura morta e i paesaggi  in tutto il loro splendore ove spesso il soggetto dominante è l’Etna. In tutte le sue  rappresentazioni realistiche si propone non soltanto come soggetto prevalente con i suoi  complessi  riferimenti culturali, ma  soprattutto con la sua unicità come un luogo dell’anima e da sempre è considerato espressione emblematica di percezione interiore.

La pittrice è riuscita a conquistare un notevole spazio con la sua produzione artistica non solo in Italia, ma anche all’estero,  lanciandosi con la volontà di conservare la sua passione per dipingere e di usare la propria forza  espressiva riscontrando un notevole successo nel ricostruire un mondo di  autentica veridicità come spesso si fa nelle pagine dei libri.

Graziella Torrisi è affiancata, nella Bi mostra, dal pittore Saro di Aci, pittore dei paesaggi naturali che trae dal vero dei nostri panorami siciliani per cantare con le sfumature dei colori le bellezze della natura; cogliendo lo splendore e la magia cromatica della campagna si rivolge alle espressioni più semplici della figurazione artistica della natura ed evidenziare come la sua percezione interiore quel meraviglioso paesaggio mediterraneo.

Anna Fichera

 

Potrebbero interessarti anche