Inaugurato a Linguaglossa un nuovo campo in erba sintetica -
Catania
15°

Inaugurato a Linguaglossa un nuovo campo in erba sintetica

Inaugurato a Linguaglossa un nuovo campo in erba sintetica

Tra la gioia di grandi e piccini, è stato inaugurato a Linguaglossa all’interno del centro sociale – Oratorio Don Vincenzino Di Mauro il nuovo campo polivalente in erba sintetica di calcio a 5 – Tennis intitolato a Carmelo Lo Giudice. Il progetto di riqualificazione è stato portato avanti dall’Associazione “San Giovanni Bosco”, gestore del centro.

Grazie al voto dei cittadini che hanno creduto nel progetto l’associazione ha ricevuto i fondi della Democrazia Partecipata 2017 da parte del Comune: circa 6mila euro che hanno permesso di mettere le basi per avviare il progetto di ripristino.

I fondi comunque erano pochi per pensare al ripristino dell’intero campo e qui è entrato in gioco il parroco Don Orazio Barbarino che è riuscito a farsi concedere un prestito da parte della Diocesi di Acireale.

I lavori di ripristino sono stati eseguiti per la maggior parte dai volontari dell’associazione: si è partiti con la rimozione del campo esistente e successivamente al livellamento dello stesso, all’installazione dei nuovi sostegni perimetrali con il rifacimento dell’impianto elettrico con fari a led, alla sistemazione della recinzione e infine alla posa del manto in erba sintetica. All’interno sono stati ripristinati gli spogliatoi e le docce.

L’oratorio già dotato di una sala giochi con biliardo, calcio balilla e ping pong, un’ampia sala polivalente con palco per spettacoli, eventi e riunioni, una sala prove fornita di batteria, mixer, microfoni, amplificatori per chitarra e basso può ora vantare di un nuovo spazio moderno e omologato dalla Figc per il calcio a 5.

“L’oratorio non era proprio in ottime condizioni – evidenzia l’attivista dell’associazione Nino Giacca – e a tutto questo si è aggiunto un episodio di atti vandalici che ha distrutto quel poco che era ancora rimasto. Nei primi mesi a nostre spese e con tanta buona volontà abbiamo ripristinato quasi del tutto gli spazi interni e i servizi correlati. 55 anni fa esattamente il 25 ottobre 1964 è stato inaugurato il Centro Sociale. Si realizzava il sogno di un parroco Padre Vincenzino Di Mauro che fino a quando ha potuto si è speso per far sì che l’oratorio rappresentasse per l’hinterland etneo un punto di riferimento per i giovani e non solo. Oggi come allora aggiungiamo un nuovo traguardo alla storia del nostro paese”.

A tagliare il nastro il vescovo Antonino Raspanti che ha sottolineato l’importanza dello sport nella crescita dei ragazzi, l’Arciprete Don Orazio e il Sindaco Salvatore Puglisi. Subito dopo si è svolta una amichevole di calcio a 5 che ha visto coinvolti adulti e ragazzi dell’Asd Città di Linguaglossa che utilizzerà il campetto per allenamenti e partite. Tra pochi giorni partirà anche il corso di tennis sia per gli adulti che per i ragazzi sopra i 5 anni organizzato dall’associazione che gestisce la struttura. Un ringraziamento va dall’associazione a tutte le imprese e i fornitori che hanno partecipato alla realizzazione del progetto e al prof. Castorina che ha donato un defibrillatore rendendo l’Oratorio una struttura cardioprotetta.

Potrebbero interessarti anche