Fondachello, scoppia la rissa in un bar. Sequestrato un bastone. Tre arresti -
Catania
21°

Fondachello, scoppia la rissa in un bar. Sequestrato un bastone. Tre arresti

Fondachello, scoppia la rissa in un bar. Sequestrato un bastone. Tre arresti

Serata movimentata a Fondachello di Mascali teatro di una rissa scoppiata all’interno di un bar del luogo. In manette tre persone tra cui una donna. La baruffa sarebbe stata originata da futili motivi coinvolgendo da un lato due coniugi, un 51 enne calabrese residente a Roma con precedenti di polizia e una 46enne, casalinga del luogo e dall’altro un 43 enne, operaio, residente a Fondachello.

Nella furibonda lite è comparso anche un bastone di legno (quello normalmente usato dagli anziani con problemi di deambulazione) con il quale i due coniugi avrebbero colpito l’”avversario”. Botte da orbi per lunghi minuti. Una deplorevole scena come detto avvenuta all’interno di un pubblico locale cui avrebbero assistito numerose persone.

Nei minuti successivi, sulla scorta di una segnalazione, sono intervenuti i carabinieri che hanno prestato i soccorsi ai rissanti, accompagnati all’ospedale San Vincenzo di Taormina riportando tutti traumi facciali, contusioni a mani e polsi, giudicati guaribili in 5 giorni. Le immediate indagini condotte dai carabinieri hanno consentito, grazie anche alla visione delle immagini delle telecamere dell’esercizio commerciale di Fondachello, di ricostruire la dinamica della violenta baruffa (a quanto pare la scintilla sarebbe stata una presunta avance del 43enne nei confronti della donna) che ha procurato danni al locale di via Spiaggia.

Per i tre sono scattate le manette con l’accusa di rissa e danneggiamento. Nelle ore successive su disposizione dell’autorità giudiziaria sono stati rimessi in libertà.

Potrebbero interessarti anche