I siciliani (e non solo) amano prendersi cura della casa a 360° -
Catania
30°

I siciliani (e non solo) amano prendersi cura della casa a 360°

I siciliani (e non solo) amano prendersi cura della casa a 360°

Il mercato immobiliare non è cresciuto solo in Sicilia, anche in Italia è aumentato molto nel periodo 2016-2018, come confermato dall’Istat. Per esempio, nel quarto semestre del 2018 il numero di case vendute è aumentato del +5,5% al Nord-Ovest, del +4,7% nel Nord-Est e anche al sud e nelle isole si sono visti numeri positivi. In particolare, l’Istat ha registrato un +4,4% al Centro, un +2,8% al Sud ed un +1,8% nelle Isole.

La passione per il mattone non riguarda a dire il vero solo l’acquisto fisico di una casa. Gli italiani infatti hanno una vera e propria mania per il posto dove vivono, un amore che in altri paesi invece non hanno. Per gli abitanti del Bel Paese prendersi cura della casa non è solo un dovere, bensì anche un piacere.

Secondo gli ultimi dati diffusi da eBay.it, la categoria “Bricolage e Fai da te” ha visto un aumento delle vendite del +36,5% dal 2016 al 2018. Se invece si considera il valore degli acquisti realizzati per la cura di piante e giardino, la crescita è stata del +72%, particolarmente nel valore medio speso per utensili elettrici da giardino, che ha registrato un’espansione del +53%.

Si tratta di dati impressionanti, che comprovano il crescente valore che gli italiani attribuiscono alla casa, vista non solo come ambiente familiare, ma anche come status symbol da curare e mostrare. Fra i beni più comprati ci sono gli utensili elettrici (che registrano un acquisto ogni due minuti) e gli utensili manuali (con un acquisto ogni tre minuti).

In Sicilia, la situazione non è molto differente. Per esempio, nel capoluogo siciliano il mercato dell’arredamento e del bricolage sta vivendo un periodo molto positivo, dimostrando non solo l’esigenza di prendersi cura della propria casa, ma anche quella di impegnarsi personalmente per migliorare il proprio spazio, senza ricorrere a professionisti.

Sempre guardando ai dati diffusi da eBay, Palermo è la 9° città in spese per il giardino e il fai da te a livello nazionale, e la terza nel Sud Italia. Fra gli arnesi più amati dai palermitani si trovano i tagliaerba, con un aumento del valore speso a livello locale aumentato ben del 60%, ma anche motoseghe, motozappe, arieggiatori per il suolo ed idropulitrici. Queste ultime registrano un aumento significativo in ogni città del Paese. I tagliaerba in particolare risultano molto in voga per la cura del giardino fai da te (fonte: https://www.superattrezzi.it).

Complice di questo aumento non è solo la mancanza di grandi risorse economiche da destinare a lavori svolti da figure professionali, ma anche il desiderio di curare personalmente il proprio spazio. Ad aiutare i siciliani in questi lavori ci sono anche le nuove tecnologie, che offrono a tutti video e siti dedicati ai fan del fai da te, dove esperti in materia si dedicano ad illustrare nei dettagli ogni passo da seguire per ottenere ottimi risultati. Un esempio di rete sociale particolarmente adatta a questo è YouTube, dove si trovano moltissimi video tutorial sul fai da te, ma non solo.

Questa crescita di interesse potrebbe rappresentare una possibilità da non perdere per favorire lo sviluppo di un mercato locale, per approfittarne non solo online, ma anche a livello locale, attraverso l’apertura di negozi specializzati in grado di far rimanere queste risorse economiche nel territorio. Riscoprire il commercio di prossimità per far fronte alla crescita dei giganti dell’e-business passa anche attraverso piccole azioni, come comprare vernici, fertilizzanti, semi o motoseghe sotto casa o preferendo marchi prodotti localmente.

Potrebbero interessarti anche