Nuove proposte musicali tra Mascali e Giardini Naxos: Alex AllyFy e l’Eremita -
Catania
32°

Nuove proposte musicali tra Mascali e Giardini Naxos: Alex AllyFy e l’Eremita

Nuove proposte musicali tra Mascali e Giardini Naxos: Alex AllyFy e l’Eremita

Sono online da qualche giorno le rispettive produzioni discografiche dei due giovani artisti siciliani Alessandra Fichera e Ruben Triscari, interpreti delle aspirazioni e dei disagi della loro generazione attraverso testi significativi e sonorità originali e coinvolgenti

Diversi giovani artisti del comprensorio jonico-etneo continuano a distinguersi nel panorama musicale contemporaneo con produzioni discografiche di qualità ed al passo con i tempi.

Un ruolo importante in tal senso è da riconoscere al “laboratorio rap” creato alcuni anni addietro a Giardini Naxos, Comune da cui proviene il rapper Ruben Triscari, che ha scelto come nome d’arte “L’Eremita” e del quale è online da qualche giorno il mixtape dal titolo “One Punch Line Man”, ispirato dal quasi omonimo fumetto giapponese “One punch man” del disegnatore Yusuke Murata. L’aggiunta da parte dell’autore del termine “line” fa riferimento alle rime-linee di testo, particolarmente dure e dissacranti, proprio come quei magli d’acciaio e quei pugni sferrati da Saitama, protagonista del prima citato manga. Nella recente produzione dell’Eremita vi sono anche riferimenti alla serie televisiva “Netflix” (“Orange is the new black”, che dà il titolo ad uno dei brani).

Questo lavoro di Triscari si caratterizza innanzi tutto, come prima si accennava, per la crudezza e la violenza del linguaggio, che non sono comunque fini a se stesse in quanto, nelle idee dell’autore, costituiscono una fonte di fortificazione tramite le contrapposizioni ed i contrasti così nettamente tracciati. Nel contesto della denuncia sociale del suo rap, Ruben Triscari si spinge persino a criticare se stesso perché, in fondo, l’autocritica serve per conoscersi e per accettarsi. Tra le tematiche affrontate in questo mixtape c’è anche il contrastante rapporto con le donne e con la loro femminilità, che non può essere declinata attraverso cliché e stereotipi.

Un’altra piacevole rivelazione degli ambienti musicali locali è la cantautrice di Mascali Alessandra Fichera, in arte “Alex AllyFy”, anche lei con una produzione discografica di fresca uscita, ossia la sua opera prima “Twentysix And Dreams”, composta da cinque brani essenzialmente autobiografici e cantati in perfetta lingua inglese.

Il sound è vario e mai noioso, connotato a tratti da una cadenza tribale e da brevi contaminazioni al limite della “techno”. In alcuni passaggi sorprendono la velocità di esecuzione vocale e la capacità dell’artista di passare dai toni alti a quelli bassi in maniera molto naturale e disinvolta.

La musica di Alex AllyFy trasmette una “malinconia positiva” basata sulla consapevolezza che la vita si presenta come un percorso accidentato ed impervio, a volte apparentemente senza uscita, ma meritevole di essere percorso fino in fondo e nella ferma convinzione che i sogni non debbano avere età.

Originale, inoltre, l’“accoppiata” di Alessandra con il suo ukulele, non un semplice strumento ma vera e propria estensione dell’autrice, tanto da comparire nei suoi videoclip con un “look” sempre diverso, quasi fosse un artista in carne ed ossa.

Rodolfo Amodeo

CLICCARE QUI PER ASCOLTARE UN BRANO DI “L’EREMITA” (RUBEN TRISCARI)

CLICCARE QUI PER ASCOLTARE UN BRANO DI ALEX ALLYFY (ALESSANDRA FICHERA)

 

 FOTO: Alex AllyFy (al secolo Alessandra Fichera) e L’Eremita (al secolo Ruben Triscari)  

Potrebbero interessarti anche