Catania
18°

Randazzo: il tarocco vincente di Eliana Rizzeri

Randazzo: il tarocco vincente di Eliana Rizzeri

Con il suo originale dessert all’insegna della pregiata arancia rossa siciliana, la giovane allieva dell’Istituto Superiore Alberghiero “Enrico Medi” ha trionfato al concorso enogastronomico nazionale “Terra, Fuoco e Fiamme Fest”, disputato nei giorni scorsi a Catania

L’Istituto Superiore Alberghiero “Enrico Medi” di Randazzo, guidato dalla dirigente Maria Francesca Miano, si riconferma agenzia educativa d’eccellenza, non solo in ambito siciliano, ma anche nazionale. I suoi allievi, infatti, continuano a mietere successi nei vari concorsi enogastronomici cui spesso partecipano, misurandosi con concorrenti provenienti da diverse regioni d’Italia.

Appena qualche settimana fa scrivevamo della vittoria di Lorenza Saitta, della classe IV C, al concorso “La Vastedda del Belice” disputato a Palermo; ma alcuni giorni dopo è toccato ad un’altra studentessa dell’istituto randazzese conseguire un ulteriore esaltante primo piazzamento. Eliana Rizzeri, della classe IV A, ha infatti trionfato alla seconda edizione del “Terra, Fuoco e Fiamme Fest”, svoltosi a Catania su iniziativa dell’Istituto Professionale di Stato “Karol Wojtyla”.

La competizione era incentrata sulla preparazione di piatti tipici della tradizione regionale italiana, e nella sezione “Cucina di Sala”, in cui la Rizzeri ha gareggiato sbaragliando una decina di altri concorrenti di tutta la penisola, il tema sul quale misurarsi era la pregiata arancia “tarocco”. La studentessa di Randazzo ha quindi proposto il dessert alla lampada “Delizie del Tarocco”, avente per protagonista l’agrume tipico siciliano e come altri ingredienti fragole, burro, crema pasticcera, “Grand Marnier” e vodka.

Oltre alla coppa di rito, Eliana ha ricevuto in premio anche un esclusivo set professionale per la preparazione di piatti “al flambé”.

Ad accompagnare la vincitrice al concorso catanese c’era il prof. Alfio Cantarella, docente di “Sala Bar” presso l’I.P.S.S.A.R. di Randazzo, il quale si è dichiarato orgoglioso di quest’ennesimo trionfo che fa onore all’istituto alberghiero del Comune etneo-alcantariano. «E le competizioni cui facciamo partecipare i nostri ragazzi – ha sottolineato Cantarella – non le scegliamo a caso, in quanto puntiamo solo su quelle aventi per tema i piatti ed i prodotti tipici siciliani come, in questo caso, il prelibato tarocco; questo perché puntiamo a formare una nuova generazione di professionisti della ristorazione in grado di far risaltare e valorizzare quanto di bello ed unico sa esprimere, anche a tavola, la nostra meravigliosa terra».

A “Terra, Fuoco e Fiamme Fest”, comunque, l’Istituto Superiore “E. Medi” di Randazzo ha schierato in campo anche altre due sue promettenti allieve, ossia Flavia Corsaro (proveniente dal Comune di Cesarò) e Veronica Pittalà (di San Teodoro), le quali hanno ben figurato nelle sezioni “Cucina” e “Ricevimento”.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: da sinistra la vincitrice Eliana Rizzeri, alcuni esemplari di arance tarocco e, dall’alto, Flavia Corsaro e Veronica Pittalà

Potrebbero interessarti anche