Controlli a Villa Bellini. Segnalati due giovani per droga -
Catania

Controlli a Villa Bellini. Segnalati due giovani per droga

Controlli a Villa Bellini. Segnalati due giovani per droga

Proseguono i controlli dei Carabinieri pianificati dal Comando Provinciale di Catania, con l’ausilio dei militari della Compagnia di Intervento Operativo del XII Battaglione Sicilia, in alcune zone della città più centrali e maggiormente frequentate sia dai residenti che dai numerosi turisti che affollano il centro cittadino.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno eseguito, sia in uniforme che in abiti borghesi, una serie di controlli presso la Villa Bellini e nelle strade limitrofe, principale polmone d’aria della città di Catania, dove è consistente la presenza di giovani e giovanissimi, nonché noto luogo di svago e di relax dei cittadini catanesi, che grazie alla sua estesa superficie ( ben 70.942 mq che si sviluppano interamente nel cuore del centro storico), garantisce ai suoi avventori la possibilità di passeggiare al verde ed all’aria aperta rimanendo in centro città.

Nell’arco del servizio, i Carabinieri, lungo le strade limitrofe alla villa, hanno controllato 23 veicoli ed identificato 47 persone, elevando 8 sanzioni per violazioni al codice della strada connesse all’omessa copertura assicurativa, alla guida senza patente e all’omessa revisione, con conseguente sequestro amministrativo di 3 veicoli per mancata copertura assicurativa ed un totale di contravvenzioni per un importo di circa 5.000,00 €.

I controlli, che si sono protratti fino a sera anche all’interno della villa, hanno permesso di fermare e controllare anche due giovani, sanzionati e segnalati all’Autorità Amministrativa per il consumo personale di sostanza stupefacente, perché trovati in possesso di un modico quantitativo di marijuana, di cui hanno tentato di disfarsi alla vista dei militari.

Gli equipaggi messi “in campo” da parte dell’Arma dei Carabinieri di Catania hanno avuto lo scopo di migliorare il decoro urbano e garantire il pieno godimento degli spazi pubblici.

Potrebbero interessarti anche