Situazione sanitaria e criticità dei Pte: presentata mozione per il Consiglio comunale di Francavilla -
Catania
10°

Situazione sanitaria e criticità dei Pte: presentata mozione per il Consiglio comunale di Francavilla

Situazione sanitaria e criticità dei Pte: presentata mozione per il Consiglio comunale di Francavilla

Il consigliere comunale del gruppo “La Svolta” e vicesindaco del comune di Francavilla di Sicilia, Gianfranco D’Aprile, ha depositato agli atti del comune una “Mozione in materia di Sanità Pubblica” indirizzata al presidente del Civico Consesso, dr.ssa Melania Silvestro, con richiesta di inserire il documento all’ordine del giorno del primo Consiglio comunale utile, ai sensi dell’articolo 19  commi 6 e 7 del Regolamento del Consiglio, “affinché tutti i Consiglieri Comunali, espressione diretta dei cittadini, possano essere pienamente coinvolti”.

Il documento fa riferimento ad una precedente proposta del 2017 presentata dallo stesso D’Aprile relativa alla “drammatica e poco efficiente condizione sanitaria dell’intera Valle dell’Alcantara ed in particolare la questione relativa ai PTE (Presidi Territoriali d’Emergenza)”.

“Ad oggi – scrive D’Aprile – sono decorsi 5 anni dalla presentazione della predetta mozione in Consiglio, mozione che poi è stata fatta propria dal Civico Consesso e votata all’unanimità durante la seduta del 31 luglio 2017, ma la situazione generale, a livello sanitario, nella nostra zona, come molte altre della Sicilia, non è cambiata; anzi è peggiorata con problematiche relative all’assenza di medici soccorritori sulle ambulanze del 118, con gravi ed importanti ritardi nel pronto soccorso dell’ospedale più vicino ai nostri territori che è il presidio ospedaliero San Vincenzo di Taormina. I problemi di questi anni, derivanti dal diffondersi della pandemia da Covid-19, hanno sicuramente amplificato le difficoltà e le mancanze in un settore di vitale importanza come quello sanitario, e noi abitanti della valle dell’Alcantara, luogo meraviglioso per natura, arte e cultura, siamo spesso dimenticati ed abbandonati al nostro destino”.

La mozione che, con questo atto, intendo presentare e che spero sia accolta e votata da tutti i colleghi consiglieri – continua il vicesindaco – vuole impegnare l’amministrazione comunale di Francavilla di Sicilia, peraltro sempre attenta e vigile su questi delicati argomenti, a farsi portavoce e capofila tra i comuni valligiani, per la predisposizione di un documento da inviare al Presidente della Regione Renato Schifani ed al nuovo Assessore Regionale alla Sanità, nel quale si evidenzi, innanzitutto, la grave e preoccupante situazione della nostra area, ed in seno al quale, alla luce della posizione strategica e baricentrica che il Comune di Francavilla Sicilia possiede, si metta a disposizione della Regione, una struttura comunale o di altro ente (ex Pretura, Usl e/o PTE), dove poter realizzare un punto di primo intervento sanitario, che sia utile e facilmente raggiungibile da tutti gli abitanti dell’Alcantara, soprattutto dell’alta valle, accorciando così i tempi di intervento ed evitando, per le situazioni meno gravi, di dover raggiungere ed affollare il pronto soccorso di Taormina. Da ultimo, ma non certo per importanza, un’altra delicata questione da risolvere riguarda sicuramente la presenza dei medici sulle ambulanze del 118: ciò risulta fondamentale per poter garantire le prime cure in situazioni che a volte, se non immediatamente trattate, possono evolvere in condizione più gravi e pericolose”.

“Mi auguro – conclude D’Aprile – che il nuovo Governo regionale prenda a cuore la sanità pubblica in Sicilia e auspico, da iscritto alla compagine di Fratelli d’Italia, che i deputati all’ARS possano incidere in maniera decisiva su un argomento così fondamentale per la vita dei siciliani, anche se la trattazione e l’interesse per questa tematica deve essere trasversale e senza bandiere”.

Luigi Lo Presti

Potrebbero interessarti anche