Giarre, il Comune si opporrà al pignoramento del parcheggio multipiano -
Catania
20°

Giarre, il Comune si opporrà al pignoramento del parcheggio multipiano

Giarre, il Comune si opporrà al pignoramento del parcheggio multipiano

Con la sospensione del servizio delle strisce blu a Giarre, è stato contemporaneamente chiuso il parcheggio multipiano di piazza Jolanda, per il quale, entro la fine del mese, si apprende, è in previsione l’udienza presso il Tribunale civile di Catania, per l’avvio della procedura di estinzione per la vendita dell’immobile.

L’istituito di credito che ha finanziato la Giarre parcheggi per il completamento dell’opera, confermano dal Comune, ha attivato tale procedura, per mettere all’asta il parcheggio multipiano, per lunghi anni incompiuto e ultimato dalla Giarre parcheggi, attraverso un progetto di finanza. Ma la posizione del Comune di Giarre rimane netta. Il parcheggio, essendo un bene immobile di proprietà dell’ente comunale, non può essere pignorato alla Giarre parcheggi, l’amministrazione attraverso i propri legali, in tal senso, ha contestato alcuni precisi rilievi relativi al diritto di superficie e non di proprietà, in capo alla società Giarre parcheggi.

Nel frattempo l’amministrazione comunale sta predisponendo le ultime rifiniture per l’atto di indirizzo volto alla revoca dell’affidamento del servizio delle strisce blu a Giarre alla società Giarre parcheggi, tutelando comunque i lavoratori,  oramai ex dipendenti della predetta società, che nella tarda scorsa primavera hanno ricevuto singolarmente lettera di licenziamento, prevedendo in favore di questi  apposite clausole che contemplino la loro assunzione da parte del futuro aggiudicatario del contratto di concessione, ove si dovesse ritenere praticabile tale procedura di affidamento a terzi. Il servizio dele strisce blu che potrebbe ripartire a Natale prossimi, sarà comunque rivisitato a cominciare dal numero degli stalli da disegnare in diverse macro aree della città e al sistema di pagamento.

Potrebbero interessarti anche