Miscarello, restituita ai fedeli della borgata la chiesa Madonna del Rosario -
Catania
19°

Miscarello, restituita ai fedeli della borgata la chiesa Madonna del Rosario

Miscarello, restituita ai fedeli della borgata la chiesa Madonna del Rosario

Grandi emozioni alla Celebrazione Eucaristica nella chiesa Madonna del Rosario in Miscarello, frazione di Giarre, presieduta da Mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale.

In questo giorno si è svolta la cerimonia di consegna e benedizione della chiesa dopo gli interventi di manutenzione straordinaria e restauro conservativo, in seguito al crollo causato dall’incendio dell’antica copertura dell’agosto 2011.

L’intervento edilizio, che ha avuto inizio l’1 febbraio 2021, ha previsto una spesa di circa 95mila euro, finanziato per il 70% con i fondi dell’8XMILLE alla Chiesa Cattolica e per la parte restante dalla Parrocchia.

Il Vescovo Raspanti, dopo parole di ringraziamento alla comunità e alla Beata Vergine Maria per la sua intercessione sulla buona riuscita dei lavori, ha sottolineato che “la chiesa di Miscarello, posta in cima al paese, rimanda all’impegno di ascesi e di elevazione dello spirito che ogni uomo è chiamato a sostenere”.

Presente anche il Sindaco di Giarre, Leo Cantarella, soffermandosi sull’importanza del sito per la comunità giarrese, ha fatto presente che l’Amministrazione, prima con D’Anna e poi con lui, ha collaborato per il concretizzarsi dei lavori.

Il parroco don Santo Leonardi ha ringraziato tutti i benefattori e quanti nel corso di questi anni, dal giorno dell’incendio ad oggi, hanno provveduto a donare alla chiesetta quanto necessario per riprendere le attività. In particolare ha messo in evidenza che l’intervento edilizio si è realizzato grazie al finanziamento dell’8xMille alla Chiesa Cattolica ottenuto dal vescovo Raspanti, all’infaticabile e prezioso impegno del comitato dei festeggiamenti, guidato da Orazio Maccarrone e Domenico Pistorio, e da tanti volontari. Ha auspicato infine che “il restauro della chiesetta sia sprone ad un interesse sempre maggiore per il territorio da parte delle istituzioni preposte”.

Potrebbero interessarti anche