Acireale, il nuovo direttivo AIA pronto per la stagione 2022/2023 -
Catania
24°

Acireale, il nuovo direttivo AIA pronto per la stagione 2022/2023

Acireale, il nuovo direttivo AIA pronto per la stagione 2022/2023

Tutto pronto per la ripartenza, in vista della nuova stagione sportiva 2022/2023, nella Sezione acese dell’AIA (Associazione Italiana Arbitri). Comunicato, appena qualche giorno fa, dal presidente della Sezione Arbitri di Acireale, Salvatore Di Giovanni, ai vertici nazionali e regionali l’organigramma del nuovo Consiglio Direttivo Sezionale. Tra gli eletti: Filadelfo Grasso, presidente onorario, coordinatore sezionale; Salvatore Di Giovanni, presidente, responsabile O.T.S.; Riccardo Leotta, vicepresidente, responsabile Area Tecnica; Sebastiano Grasso, segretario; Giuseppe Sirna, cassiere.

Oltre ai vertici sezionali, il Consiglio Direttivo, vanta la presenza di ulteriori ben tredici componenti: Olindo Ausino (Resp. O.A. – O.T.), Francesco A. Grasso (Comp. C/11 O.T. – responsabile Corso Arbitri), Massimiliano Velotto (componenete. Area Tecnica e Formazione), Amedeo Bongiovanni (responsabile Abitri O.T. C/5), Cristina Di Mauro (responsabile Reclutamento), Alfio Conti (responsabile AA. AA), Pietro Anile (componenete AA. AA), Giovanni Greco (componente di Diritto), Luigi Ronsivalle (Ref. Cod. Etico A.I.A), Massimo Falzone (responsabile Area Informatica/Sito Web), Franzjoseph Grasso (vice segretario – Gestione Pacchi), Martina Siracusa (referente Progetto Sezionale “Referee Woman”) e Massimiliano Mola (responsabile Eventi – Attività Ricreative Sportive e Resp. Comunicazione e Reclutamento). Spazio, all’interno dell’organigramma, anche per diversi collaboratori a supporto del Consiglio Direttivo.

Numerose le attività svolte dalla Sezione acese, nel corso della stagione agonistica passata: corsi di formazione gratuiti per acquisire la qualifica di arbitro, rivolti ai giovani appassionati, ragazzi e ragazze dai quattordici anni in su, che danno diritto alla tessera ufficiale FIGC, all’ingresso gratuito negli stadi, ai crediti scolastici e ad altre agevolazioni; stage, formazione continua per gli associati, con la presenza di arbitri di massima categoria, dove viene offerta ai partecipanti la possibilità di confronto e arricchimento umano e professionale, oltre a validi spunti di crescita esperienziale. Tanto l’entusiasmo degli associati che, come in una grande famiglia, si ritrovano a seguire con passione un percorso di crescita sportiva, ricco anche di momenti ricreativi come quello dello scorso otto luglio, giorno in cui la Sezione AIA di Acireale ha celebrato, con una cena conviviale, dedicata a tutti gli associati, la chiusura della stagione 2021/2022. Durante la serata, il direttivo acese ha premiato gli arbitri e gli assistenti che hanno guadagnato delle promozioni nel corso del Campionato già concluso. Riconoscimenti anche per gli osservatori arbitrali. Tra gli ospiti i presidenti delle Sezioni Arbitri della Sicilia.

Ed in vista della prossima stagione sportiva 2022/2023 la Sezione AIA di Acireale ha deciso di aprire per i suoi associati le porte dei poli di Pedara e Giarre, al fine di consentire l’avvio di una adeguata preparazione atletica agli arbitri della sezione acese di rilevanza nazionale e regionale.

«Considerato che il campionato di calcio di Serie D è ormai alle porte, insieme alle principali categorie dilettantistiche siciliane – spiega il presidente della sezione AIA di Acireale, Salvatore Di Giovanni –, abbiamo ritenuto opportuno aprire i poli atletici di Pedara e Giarre ai nostri associati. Gestito dal responsabile Pietro Anile, attualmente assistente arbitrale CAN D, il Polo Atletico di Pedara sarà fruibile per gli allenamenti, questo mese, nelle giornate di lunedì, martedì, giovedì e venerdì, a partire dalle ore 19,30, mentre ad agosto gli allenamenti si terranno a partire dalle ore 18,30. A Giarre – prosegue il presidente –, i fischietti dell’hinterland si potranno riunire, invece, sotto gli occhi dell’arbitro CAN D Riccardo Leotta, nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì a partire dalle ore 19,00. Il referente atletico di entrambi i poli sarà il prof. Ismaele Morabito, già arbitro CAN D, attuale componente del Modulo preparazione atletica nazionale».

Rosalba Azzarelli

Potrebbero interessarti anche