Riposto, rinnovata la convenzione Cuc con Fiumefreddo e Consorzio depurazione -
Catania
10°

Riposto, rinnovata la convenzione Cuc con Fiumefreddo e Consorzio depurazione

Riposto, rinnovata la convenzione Cuc con Fiumefreddo e Consorzio depurazione

Approvato all’unanimità dei presenti (14 consiglieri) il rinnovo della convenzione sulla Centrale Unica di Committenza (Cuc) tra il comune di Riposto e Fiumefreddo con l’inclusione del Consorzio di depurazione liquami. Nel corso dell’assise consiliare, preliminarmente, sono stati ricordati in aula l’ex funzionario comunale rag. Rosario Leotta e il dipendente comunale dell’Ufficio Anagrafe, Giuseppe Zumbo, entrambi scomparsi nei giorni scorsi.

Il consigliere avv. Carmelo D’Urso ha tratteggiato la figura di Leotta definendolo un “prezioso collaboratore, dal carattere mite che, nella sua attività di funzionario, ha sempre dato il meglio di se, dimostrandosi sempre leale”.

“Una persona dalle grandi capacità di mediazione – ha aggiunto il vice sindaco Rosario Caltabiano  – che si è prodigato per l’ente comunale, amando profondamente il proprio lavoro”. La consigliera Mariella Di Guardo ha invece definito il funzionario Leotta “persona precisa e funzionario di riferimento che mi ha insegnato l’arte della politica con una finezza unica”.

D’Urso, Caltabiano e la Di Guardo, hanno poi ricordato la figura del dipendente comunale Giuseppe Zumbo, “apprezzato per le sue straordinarie qualità umane e professionali, sempre disponibile e paziente con l’utenza”.

Il voto sul rinnovo della convenzione, nell’ambito della quale – per iniziativa della I Commissione – sono state inserite e approvate due mini emendamenti sulla forma – è stato preceduto da un costruttivo confronto sulla funzionalità della convenzione, consentendo ai Comuni associati l’ottimale gestione e funzionamento delle procedure di acquisizione di lavori, servizi e beni e una migliore programmazione degli acquisti di beni e servizi, nella prospettiva di una gestione più efficace ed efficiente. In tal senso il funzionario tecnico ing. Orazio Di Maria ha sottolineato che il rinnovo della convenzione era atto dovuto, essendo scaduta ad ottobre scorso e contempla l’adesione del  Consorzio di depurazione nella prospettiva di indire delle gare per l’impianto di Sant’Anna.

Potrebbero interessarti anche