Tragico incidente stradale a Catania: vittime due donne -
Catania
25°

Tragico incidente stradale a Catania: vittime due donne

Tragico incidente stradale a Catania: vittime due donne

Drammatico incidente a Catania questa mattina all’alba. In uno scontro le cui cause dovranno essere accertate sono rimaste uccise due donne.

L’incidente è avvenuto prima dell’alba nei pressi del carcere di Bicocca. Il traffico è rimasto bloccato e secondo le prime ricostruzioni ad essere coinvolti sarebbero 2 militari, probabilmente in servizio a Sigonella. Da chiarire la dinamica del sinistro e sul posto è presente la polizia locale. All’arrivo i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare i decessi.

Le vittime sono Raquel Johnson, di 18 anni, e Darika Slaughter di 30. L’ incidente è avvenuto intorno alle 5,40 nei pressi del carcere di Bicocca, nel passaggio a livello di via Passo del Fico.

Le donne sono state sbalzate fuori dall’abitacolo, per l’urto violentissimo con un pilone in cemento armato a sostegno della sbarra di stop; l’impatto ha fatto capovolgere e accartocciare l’auto, un’Alfa Romeo 147 di ritorno verso la base militare. Le salme delle due donne, dopo gli accertamenti, sono state consegnate ai militari della vicina base di Sigonella.

Ad essere coinvolto è stato un mezzo in uso alla base militare di Sigonella. Ad avere la peggio le due donne che si trovavano a bordo di un’alfa Romeo che al culmine dello scontro si è ribaltata rimanendo sottosopra sull’asfalto.
La prima ricostruzione

In base alla prima ricostruzione il conducente dell’auto ne ha perso il controllo per motivi che dovranno essere accertati. La vettura è andata a cozzare contro una colonna del passaggio a livello che sorge in quell’area. L’auto si è ribaltata più volte sbalzando fuori entrambe le occupanti.

La velocità è uno dei fattori che dovrà essere accertato così come bisognerà escludere che nello scontro possa essere stata coinvolta un’altra vettura della quale al momento non c’è traccia alcuna. Sono in corso le indagini tecniche sull’accaduto

Potrebbero interessarti anche