Calatabiano, corriere della droga torna in carcere per violazione della misura -
Catania

Calatabiano, corriere della droga torna in carcere per violazione della misura

Calatabiano, corriere della droga torna in carcere per violazione della misura

I carabinieri della Stazione di Calatabiano, ottemperando all’esecuzione del decreto del magistrato di sorveglianza, sospensione misura affidamento in prova servizio sociale con conseguente carcerazione – emesso dalla procura generale della Repubblica – ufficio esecuzioni penali -, hanno tratto in arresto il 44enne Vincenzo Messina in atto sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova servizio sociale (perché arrestato dai Cc per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti), per aver ripetutamente violato misura cui è sottoposto. Al termine degli adempimenti l’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Ragusa.

Messina, nel 2017 era stato arrestato al termine di un servizio di controllo del territorio. I militari avevano notato quattro uomini a bordo di una Lancia aggirarsi in modo sospetto nei pressi di un residence in via Garibaldi a Calatabiano. I quattro, accortisi della presenza dei militari hanno tentato la fuga, lanciando dal finestrino una busta, venendo però subito raggiunti e bloccati.

La busta è stata immediatamente recuperata ed è risultata contenere 25 grammi di cocaina. Inoltre Carabinieri nell’auto hanno rinvenuto un’altra busta contenente 1.700 grammi di marijuana, altri 250 grammi di cocaina, 3 bilancini elettronici di precisione, 2 sigillatrici per sottovuoto e vario materiale utilizzato per il confezionamento della droga, che sono stati sequestrati.

Potrebbero interessarti anche