Due falsari arrestati al centro commerciale “Porte di Catania” -
Catania
13°

Due falsari arrestati al centro commerciale “Porte di Catania”

Due falsari arrestati al centro commerciale “Porte di Catania”

I Carabinieri della Stazione di Catania Librino hanno arrestato nella flagranza il 29enne  catanese Alessandro Palmieri e la compagna di 44 anni, poiché ritenuti responsabili di spendita e introduzione nello stato di monete falsificate.

Hanno tentato più volte di piazzare quelle due banconote da 50 euro cadauna nei diversi negozi del centro commerciale “Porte di Catania”, finché sono riusciti nell’intento in un bar dove hanno acquistato dei semplici succhi di frutta.

Mentre continuavano a fare la “spesa”, tentando di “spendere” l’altra banconota, sono stati raggiunti di corsa dal cassiere del bar, che nel frattempo si era accorto del biglietto da 50 falso, al quale i correi, per evitare problemi, hanno restituito i succhi di frutta ed il resto incassato a fronte dei 50 euro elargiti.

Nel frattempo, una delle potenziali vittime ha chiamato il 112 consentendo l’intervento di una pattuglia che, trovandosi già nei pressi del centro commerciale, dove si stava recando per eseguire dei controlli in relazione al contenimento della diffusione del covid-19, con il prezioso aiuto del servizio di vigilanza, che attraverso le telecamere di sicurezza seguiva i movimenti della coppia, è riuscita in un battibaleno a bloccarli, recuperando e sequestrando entrambe le banconote, nonostante l’estremo tentativo dell’uomo di stracciarle alla vista dei carabinieri.

Potrebbero interessarti anche