Sparò a un coetaneo ferendolo: dopo due mesi l'aggredito è deceduto in ospedale -
Catania
10°

Sparò a un coetaneo ferendolo: dopo due mesi l’aggredito è deceduto in ospedale

Sparò a un coetaneo ferendolo: dopo due mesi l’aggredito è deceduto in ospedale

E’ deceduto giovedì scorso a Palermo, presso l’ospedale civico “Di Cristina Benfratelli” dove era ricoverato, Francesco Ferraro, di Palagonia, 25 anni, che l’8 dicembre scorso, al culmine di una collutazione dovuta verosimilmente all’abuso di sostanze alcoliche, è stato attinto da colpi di pistola calibro 22, nonché da varie coltellate e bastonate, infertegli da Davide Vinci (nella foto), anch’egli di Palagonia.

I carabinieri giunti sul posto trovarono e posero sotto sequestro i 5 bossoli esplosi e l’arma utilizzata per il tentato omicidio, oggi diventato omicidio.

Il Vinci, che ha precedenti per reati contro il patrimonio, è in atto detenuto presso la casa circondariale di Caltagirone.

Potrebbero interessarti anche