Calatabiano: una giornata per riscoprire i ruderi della chiesa di San Giorgio -
Catania
10°

Calatabiano: una giornata per riscoprire i ruderi della chiesa di San Giorgio

Calatabiano: una giornata per riscoprire i ruderi della chiesa di San Giorgio

I resti dell’edificio sacro di epoca normanna saranno oggetto dopodomani di una visita guidata promossa dalla locale associazione culturale “Trinacria” nell’ambito del progetto “Welcome to Alcantara Valley-Etna”. Verranno gettate le basi per la fruizione turistica del luogo attraverso interventi di pulitura e l’installazione di un’apposita segnaletica

Dopo l’interessante escursione di qualche mese fa sulle tracce delle testimonianze dell’età ellenica a Calatabiano, il Progetto “Welcome to Alcantara Valley-Etna” fa ritorno nel Comune etneo con una nuova iniziativa promossa dalla locale associazione culturale “Trinacria”, guidata dal presidente Gaetano Tradito, stimato studioso di storia patria. “Salviamo i ruderi della chiesa di San Giorgio” è la denominazione-slogan dell’evento in programma dopodomani, domenica 24 novembre.

Come spiega il prima citato Gaetano Tradito (nella foto principale), «lo scopo sarà quello di sensibilizzare tutti gli enti preposti alla tutela ed alla conservazione dell’antico edificio di culto, edificato tra l’XI ed il XII secolo d. C., durante la dominazione normanna, e di cui rimangono i ruderi. Domenica, dunque, i partecipanti all’iniziativa porremo in essere degli interventi di pulizia e scerbatura del luogo in questione, ed attorno a quei ruderi installeremo una palizzata in legno di castagno nonché un’apposita segnaletica verticale per i turisti. Vogliamo, in sostanza, che questa chiesetta dedicata a San Giorgio, patrono di Calatabiano, venga messa in sicurezza per poterla rendere fruibile ai visitatori. Si tratta infatti di un edificio sacro, costruito dentro le mura dell’antico borgo calatabianese, dal notevole valore storico nonché di una preziosa testimonianza delle origini della fede cristiana nella nostra comunità».

La giornata godrà del patrocinio del Comune di Calatabiano e della collaborazione della locale Parrocchia “Maria SS. Annunziata”, dell’associazione culturale “Il Nespolo” e di tutti gli altri enti e sodalizi del comprensorio jonico etneo aderenti al progetto “Welcome to Alcantara Valley-Etna”, ideato e coordinato dal presidente della Pro Loco di Giardini Naxos, Giuseppe Carmeni, il quale sarà presente all’iniziativa insieme al primo cittadino calatabianese Giuseppe Intelisano, al parroco Salvatore Sinitò e ad alcuni studiosi locali, come Gaetano Tradito e Francesco Papa, i quali forniranno ai presenti notizie ed informazioni sulla chiesetta di San Giorgio e sul culto di quest’ultimo nell’età normanna. L’escursione si concluderà con una degustazione di prodotti tipici locali curata dall’associazione “Il Nespolo”.

Chi vorrà prendere parte all’iniziativa dovrà farsi trovare alle ore 10.00 di dopodomani, domenica 24 novembre, di fronte al palazzo municipale di Calatabiano (in Via Vittorio Emanuele n. 32). Il percorso (di circa cinquecento metri con un dislivello di 120 metri) non è difficoltoso, ma si consiglia comunque un abbigliamento adeguato con scarpe comode.

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche