Riposto, archetti dissuasori contro i parcheggi selvaggi. Provvedimento del sindaco Caragliano -
Catania
11°

Riposto, archetti dissuasori contro i parcheggi selvaggi. Provvedimento del sindaco Caragliano

Riposto, archetti dissuasori contro i parcheggi selvaggi. Provvedimento del sindaco Caragliano

Preservare il decoro urbano in una città ad alta vocazione turistica, contrastando efficacemente la sosta selvaggia nel cuore dell’area commerciale della città ed in particolare sul lungoporto di Riposto dove si concentrano i maggiori flussi veicolari.
È diventato pienamente operativo, con la collocazione degli arredi urbani dissuasivi (archetti bicolore) e della segnaletica di supporto, il provvedimento fortemente voluto dal sindaco Enzo Caragliano ed emanato dal comandante della polizia locale, Giovanni Cristaldi unitamente al responsabile della VI Area del Comune di Riposto, ing.Orazio Di Maria.
Nel dettaglio si tratta dell’istituzione del divieto di sosta in via Duca del Mare, nel tratto compreso tra corso Italia e via Cafiero (lato est della corsia ovest dell’asse viario) con la realizzazione di percorsi pedonali a ridosso di alcune attività commerciali, tra cui la pescheria e diverse rivendite di prodotti ittici i cui ingressi si affacciano sulla strada teatro, sovente, di situazioni di congestionamento del traffico veicolare con ricadute negative sull’intero sistema di mobilità.
“Da qui – rimarca il sindaco Enzo Caragliano – la necessità impellente di preservare da un lato il decoro e nel contempo evitare la paralisi del traffico specie quando nelle ore di punta transitano mezzi pesanti a causa dei dissennati parcheggi a ridosso delle attività commerciali.

Un provvedimento, dunque, che punta a ristabilire ordine e sicurezza restituendo una immagine di città ricettiva, con molteplici servizi, accogliente e, soprattutto a dimensione d’uomo, in particolare laddove ricadono uffici pubblici, attività commerciali e servizi di pubblica utilità. Siamo certi che i cittadini apprezzeranno l’intervento attuato che tutela anche la loro sicurezza con i percorsi pedonali realizzati in diverse zone del centro”.

Potrebbero interessarti anche