Giarre, quale futuro per l’ospedale? Vertice sindaci, associazioni e Asp. Presente l'assessore regionale Razza VIDEO -
Catania
21°

Giarre, quale futuro per l’ospedale? Vertice sindaci, associazioni e Asp. Presente l’assessore regionale Razza VIDEO

Giarre, quale futuro per l’ospedale? Vertice sindaci, associazioni e Asp. Presente l’assessore regionale Razza VIDEO

Si è concluso nella tarda mattinata l’incontro presieduto dal direttore generale dell’Asp Maurizio Lanza cui sono stati invitati i sindaci del distretto, le associazioni del territorio, tra cui il comitato civico Rivogliamo l’ospedale, le organizzazioni sindacali, club service e il tribunale per i diritti del malato.

Per la prima volta, dopo lunghi mesi di silenzio, un incontro-confronto presso l’ospedale, nel corso nel quale è stato fatto un focus sui livelli di servizio attuali enunciando anche le prospettive di cui sono state tracciate le linee generali nell’ultimo incontro in municipio il 19 giugno scorso. In quella circostanza è stata illustrata dai vertici dell’Asp una road map sulla quale, oggi il direttore generale Lanza è tornato a fare il punto, confermando l’impegno, ormai ufficialmente assunto dall’azienda sanitaria  di rimettere in funzione  il pronto soccorso che, per effetto della rifunzionalizzazione della struttura sanitaria, ha cessato la propria attività operativa nell’aprile 2015.

Il direttore generale dell’Asp Maurizio Lanza, questa mattina,  attraverso una serie di slide ha confermato, con il supporto dei funzionari dell’Ufficio tecnico dell’Asp,  l’avvio di una indagine preliminare visiva del degrado dei materiali e strutture di tutti i corpi di fabbrica del presidio ospedaliero, l’elaborazione del Piano delle indagini integrative geologiche e strutturali su tutti i corpi di fabbrica del nosocomio. A settembre previsto anche il carotaggio da effettuarsi nelle travi portanti al fine di determinare la staticità della struttura ospedaliera. E quindi programmare gli opportuni interventi per il risanamento delle aree attualmente interdette.

A riunione in corso è intervenuto, a sorpresa, anche l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza (che non era stato invitato). L’assessore Razza ha raccontato ai presenti che proprio ieri aveva incontrato e discusso sul tema il presidente della Regione Nello Musumeci che ha ribadito con forza la necessità di accelerare sull’Ospedale di Giarre.

L’assessore Razza, da par suo, ha confermato l’esigenza di procedere con un doppio crono programma: il primo a lunga scadenza per le indagini geologiche ed il secondo da attuarsi entro l’anno per consentire la riapertura – anche parziale – del Pronto soccorso, fermo restando il rispetto dei parametri del piano aziendale e del necessario fabbisogno.

 

L’INTERVENTO DELL’ASSESSORE ALLA SALUTE RAZZA

LE REAZIONI DEI SINDACI DI GIARRE, MASCALI E RIPOSTO

Potrebbero interessarti anche