Pregiudicato ripostese semina il panico per sfuggire ad un controllo dei Cc. Scovato dopo alcuni giorni di ricerche in un casolare di Macchia -
Catania
21°

Pregiudicato ripostese semina il panico per sfuggire ad un controllo dei Cc. Scovato dopo alcuni giorni di ricerche in un casolare di Macchia

Pregiudicato ripostese semina il panico per sfuggire ad un controllo dei Cc. Scovato dopo alcuni giorni di ricerche in un casolare di Macchia

Si era reso irreperibile dopo avere reiteratamente eluso un posto di controllo dei carabinieri il 16 e 17 luglio scorso (in auto e poi in moto) e nella fuga, nell’ultimo episodio, in sella al proprio scooter, aveva anche danneggiato alcune auto in sosta, mettendo in atto una serie di pericolose manovre.

L’uomo, Luigi Falzone, 30 anni, pregiudicato ripostese, noto alle forze dell’ordine ieri pomeriggio è stato beccato alla periferia di Macchia, nella zona desolata di via Damasco, da una pattuglia dell’Arma. Falzone si era rifugiato in un casolare anonimo, all’interno della quale, aveva nascosto lo scooter usato nella concitata fuga.

I militari al termine del blitz hanno anche rinvenuto e sequestrato 3 grammi di marijuana. Falzone è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Stamane il giudice ha convalidato l’arresto e il 30 ripostese è stato tradotto nel carcere di pazza Lanza a Catania.

Potrebbero interessarti anche