Riposto, una raccolta fondi per restaurare la facciata del glorioso Istituto Nautico -
Catania
26°

Riposto, una raccolta fondi per restaurare la facciata del glorioso Istituto Nautico

Riposto, una raccolta fondi per restaurare la facciata del glorioso Istituto Nautico

Una raccolta fondi per rifare il look al glorioso istituto nautico “Luigi Rizzo” di Riposto. E’ l’iniziativa lanciata dallo stesso istituto, diretto da Maria Catena Trovato, in collaborazione con il Centro studi jonico-etneo, presieduto da Giuseppe Monforte.

Possibile che sia necessaria una raccolta fondi popolare per riqualificare un istituto scolastico, di pregio storico per giunta? In realtà la competenza per ristruttura la scuola è della Città metropolitana, proprietaria di tutti gli istituti superiori della provincia. Purtroppo, ha perso importanti finanziamenti europei per mancanza di alcuni documenti indispensabili e la raccolta fondi pare l’unica chance per dare al Nautico un aspetto decoroso in vista di un importante anniversario: il bicentenario che ricorre il 12 febbraio 2020. Il Nautico, infatti è nato prima ancora che Riposto ottenesse l’autonomia da Giarre.

Questa mattina, nei locali dell’istituto è stata presentata la raccolta fondi. «Come Centro studi abbiamo condiviso questo progetto – ha detto il presidente Monforte – cerchiamo di fare un crowfounding popolare per rifare la facciata. Non c’è famiglia a Riposto che non abbia un familiare che ha studiato al Nautico. Il progetto è complesso, si porterà avanti a tappe».

Solo per rifare la facciata i lavori sono necessari circa 100mila euro, a cui si deve aggiungere l’Iva e altri oneri. «Grazie agli ingegneri Spano e Caltabiano, docenti di questa scuola – ha aggiunto la dirigente Trovato – abbiamo realizzato il progetto di restauro completo. Chiunque viva a Riposto non può riconoscere il valore straordinario di quest’istituto che è il simbolo della città, non solo per la posizione, ma anche per quello che ha dato in termini di ufficiali, comandanti e prestigio. Riposto ha una storia che merita di essere riscoperta e di conseguenza questo istituto».

L’assessore Carlo Copani, in rappresentanza dell’amministrazione, ha assicurato il «Massimo supporto all’iniziativa che attiene a tanti livelli e soprattutto la valorizzazione di una scuola che è un vero e proprio museo e che per Riposto ha rappresentato e rappresenta tantissimo».
La dirigente Trovato ha invitato l’amministrazione ad aderire alla raccolta fondi, per dare un esempio che sproni il coinvolgimento di altri. La scuola sta pensando anche a organizzare eventi appositi per promuovere la raccolta fondi.

Potrebbero interessarti anche