Giarre, approvazione Rendiconto 2017: buona la seconda? Intanto i revisori si preparano all’offensiva -
Catania
30°

Giarre, approvazione Rendiconto 2017: buona la seconda? Intanto i revisori si preparano all’offensiva

Giarre, approvazione Rendiconto 2017: buona la seconda? Intanto i revisori si preparano all’offensiva

Dopo la sospensione forzata della seduta consiliare di giovedì scorso dedicata all’approvazione del Rendiconto 2017, a causa dell’inattesa assenza del Collegio dei revisoril’assise consiliare, con carattere d’urgenza, è stata rinviata a martedì, alle 20.15, per procedere al varo degli atti finanziari, anche alla luce della recente diffida del commissario ad acta.  

La nuova convocazione lascia presupporre l’accordo raggiunto con i revisori che, per la seconda volta, hanno disertato la fondamentale seduta, sfidando il Consiglio e l’Amministrazione. Una azione dimostrativa quella dei revisori fors’anche legata alla revoca delle dimissioni del componente del Collegio Angelo Salemi non recepite dall’amministrazione con la conseguente decisione di pubblicare all’Albo Pretorio online del Comune di Giarre un avviso pubblico per la nomina del componente  sostituto.

Avviso emanato – si legge nella nota dell’ente – dopo due pareri richiesti all’Ancrel (Associazione  Nazionale Certificatori e Revisori degli Enti Locali) relativi alla possibilità di revoca delle dimissioni e alle modalità di sostituzione.

Tornando alla seduta di martedì la presenza dei revisori è solo un fatto formale non dovendo esprimere alcun parere ma solo illustrare la relazione che accompagna il Rendiconto.

Relazione zeppa di rilievi e nella quale, ancora una volta, a giudicare dalle innumerevoli criticità, traspare l’incompetenza di una amministrazione che si muove a tentoni. Il cui sindaco, poco aderente alla realtà, continua a diramare note con cui annuncia imminenti lavori, fittizi incontri con non meglio identificate rappresentanze di categorie produttive, spacciando per vero esiti inesistenti puntualmente smentiti. Dichiarazioni che velatamente attaccano l’operato di qualche dirigente, come se la gestione amministrativa appartenesse ad altri. Messaggi cifrati che denotano solo uno stucchevole livore.

Riprendendo il ruolo dei revisori finiti, di nuovo, nel mirino, c’è da aspettarsi altri colpi di scena dovendo esprimersi sul bilancio stabilmente riequilibrato. Colpi di scena come quello di un ricorso al Tar dell’ex revisore Salemi che darà filo da torcere al segretario e all’esecutivo comunale. 

Potrebbero interessarti anche