Fiumefreddo, creata commissione speciale per il mantenimento del Consultorio familiare -
Catania
29°

Fiumefreddo, creata commissione speciale per il mantenimento del Consultorio familiare

Fiumefreddo, creata commissione speciale per il mantenimento del Consultorio familiare

Nell’ultimo Consiglio comunale fiumefreddese è stato votata all’unanimità dei presenti la creazione di una Commissione consiliare speciale che, insieme al sindaco Sebastiano Nucifora, si interfacci con l’ASP di Catania per perorare la causa del mantenimento in loco del Consultorio comunale, trasmettendo l’atto in questione all’Assessorato regionale alla Sanità e al Dirigente dell’ASP di Catania.

“La Fidapa sezione di Fiumefreddo di Sicilia, organizzazione apartitica che si fa carico delle esigenze diffuse della popolazione femminile al fine di promuovere il ruolo della donna nella società, avendo preso l’iniziativa spontanea di sensibilizzare il Distretto sanitario di Giarre, le Istituzioni e l’opinione pubblica affinché il Consultorio familiare non venisse trasferito in altra sede, con relativi disagi per il raggiungimento della stessa, plaude alla deliberazione del Consiglio fiumefreddese ritenendo tale servizio essenziale per l’assistenza alla famiglia e alla maternità ai fini di garantire un supporto alla coppia anche in ordine alla maternità e paternità responsabile e per la tutela della salute della donna e del concepito.

“Il Consultorio di Fiumefreddo – ricorda Marinella Fiume, socia della Fidapa di Fiumefreddo- sorto tra i primi nel territorio grazie alle lotte e alla sensibilità diffusa su tali problematiche, già nel 1982 è divenuto struttura pubblica e che è innegabile la centralità territoriale del nostro Comune rispetto ai paesi limitrofi di Calatabiano e Mascali, ragione per la quale a suo tempo fu preferita questa come sede del Consultorio”.

Potrebbero interessarti anche