Catania
13°

Serie D – Eccellenza – Promozione – Prima categoria: il punto della giornata calcistica

Serie D – Eccellenza – Promozione – Prima categoria: il punto della giornata calcistica

Acireale da infarto rientra in zona playoff. In Eccellenza Biancavilla cala il tris, Paternò sesto pari consecutivo, Giarre spavaldo in trasferta, impresa sfiorata San Pio X. In Promozione Pedara e Acicatena si annullano, Aci Sant’Antonio rivede la luce, Bronte e Taormina in scia, Giardini torna in corsa. Caltagirone vince e spera. In Prima categoria il Calatabiano blinda il terzo posto, Santa Domenica Vittoria c’è. Palagonia torna primo in solitaria, Nisiana battuta a sorpresa dal Belpasso che vola al terzo posto, Russo beffata.

 

In serie D l’Acireale è da infarto conquistando il quarto successo consecutivo. I granata, infatti, a San Cataldo rimontano e vincono una sfida incredibile rientrando di prepotenza al quinto posto e in piena zona playoff. La formazione acese di mister Romano va sotto di due reti al 6’ e al 32’ del primo tempo. Nella ripresa Gambuzza dopo tre minuti accorcia le distanze. All’11’ pareggia Manfrè. 3-2 per la Sancaltadese al minuto 17. L’eroe di giornata, però, sarà l’esterno offensivo Mattia Leotta che da neo entrato si trasforma prima in uomo assist per il pareggio di Manfrellotti al 24’ e poi realizzando lui stesso la rete del sorpasso definitivo due minuti dopo che fa esplodere i tanti tifosi accorsi in trasferta.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

BARI – MARSALA 3-1

CITTANOVESE – IGEA VIRTUS BARCELLONA 1-0

MESSINA – TURRIS 5-2

NOCERINA – GELA 1-2

PORTICI – PALMESE 1-1

ROCCELLA – CASTROVILLARI 1-1

ROTONDA – LOCRI 2-1

SANCATALDESE – CITTA’ DI ACIREALE 3-4

TROINA – CITTA’ DI MESSINA 0-0

 

Nel girone B di Eccellenza continua la striscia di imbattibilità della capolista Biancavilla vittoriosa sulla Jonica. I gialloblu proseguono la corsa alla promozione condividendo però la vetta sempre con il Marina di Ragusa. Apre le danze Savasta al 14’ della prima frazione di gioco con un preciso destro a rientrare su assist di Marraffino. Doppietta per il numero 11 biancavillese al 33’ che vale il raddoppio. Al 20’ della riprese rasoterra imprendibile di Cerra che cala il tris.

Sesto pareggio consecutivo per il Paternò che ferma il Palazzolo in trasferta ma rimane a -2 dalla zona playoff. La squadra di Pensabene incassa la rete del vantaggio dei padroni di casa ma poi pareggia con il neo entrato Nunez.

Vittoria esterna molto importante per il Giarre che supera l’avversario diretto Terme Vigliatore e balza a +5 sulla zona calda. I gialloblu di Pidatella risolvono la pratica con la rete del solito Giannaula che trasforma un penalty al 18’ della ripresa con freddezza e nonostante Barca avesse intuito la direzione. Merito anche a Daniel Aleo che si è guadagnato la massima punizione subendo fallo da Triolo.

Impresa sfiorata per il Catania San Pio X di mister Anastasi che si fa rimontare in casa dal Camaro. Finisce 3-3 una gara spettacolare che non permette ai locali di staccare la zona playout. Vantaggio biancorosso firmato D’Emanuele dopo soli tre minuti sfruttando un tocco in profondità di Gatto. Abate alla mezzora raddoppia scavalcando con un tocco sotto Sanneh. Nella ripresa accorciano le distanze gli ospiti con Cardia al 4’. Ma D’Emanuele firma la sua doppietta personale al minuto 8 siglando il tris con un mancino potente da 30 metri. Sembra tutto chiuso ed invece il Camaro prima porta in gol Paludetti al 16’ e poi pareggia definitivamente rimontando il risultato con un colpo di testa di Cappello al 44’ su punizione scodellata da Genovese.

I RISULTATI DEL GIRONE B:

BIANCAVILLA – JONICA 3-0

CATANIA SAN PIO X – CAMARO 3-3 (SABATO)

CITTA’ DI ROSOLINI – MILAZZO 1-1

MARINA DI RAGUSA – CITTA’ DI SCORDIA 3-1

REAL ACI – ATLETICO CATANIA 0-2

PALAZZOLO – PATERNO’ 1-1

TERME VIGLIATORE – GIARRE 0-1 (SABATO)

Riposa: SANTA CROCE

 

Nel girone C di Promozione non si risolve la corsa in vetta a nove giornate dal termine. Il big match tra Sporting Pedara e Acicatena, infatti, termina 1-1 lasciando le due compagini appaiate in testa con un risultato che non accontenta nessuno. Rimane davanti in realtà la formazione di Luigi La Rosa in virtù della vittoria d’andata nello scontro diretto. Vantaggio al 28’ della ripresa per l’undici di Vittorio Jemma, in inferiorità numerica dall’inizio della seconda frazione, con un penalty molto contestato calciato da Cordova e nato da un fallo di mano di Costa poi atterrato in area da Giacone. Rimette in carreggiata l’incontro Enrico De Carlo al 32’ con un tuffo di testa su corta respinta di Tabascio.

La rete di Gallo permette all’Aci Sant’Antonio di Torrisi di superare il Torregrotta e tornare in auge playoff. Zona magica da cui esce il Bronte stoppato in casa dal Villafranca. Per i rossoneri in rete vanno Sanfilippo e Leanza.

Il Taormina rimane in scia. La squadra di Giovanni La Mela espugna il terreno di gioco del Gescal. E’ il solito Famà a portare in vantaggio i suoi al 35’ del primo tempo superando Patti con un destro preciso. Al 2’ della ripresa i taorminesi raddoppiano: cross basso da destra di Santangelo per Emanuele e facile piatto destro da posizione ravvicinata. La gara sembra riaprirsi al 10’ con una stupenda punizione di Trovato ma il risultato non cambierà più.

Tre punti importanti in ottica playoff anche per il Giardini Naxos di Brunetto che tra le mura amiche batte lo Sporting Viagrande. Nella ripresa arrivano i gol vittoria. Il primo è di Longo che, a seguito di un’azione di rimessa, scatta sul filo del fuorigioco e indirizza il pallone alla sinistra del portiere. Il secondo porta la firma del solito Cristian Varrica che di testa infila in uscita l’estremo difensore viagrandese.

I RISULTATI DEL GIRONE C:

ACADEMY SAN FILIPPO – CITTA’ DI MASCALUCIA 2-2

ACI SANT’ANTONIO – CITTA’ DI TORREGROTTA 1-0

CARLENTINI – MOTTA SANT’ANASTASIA 3-0

CICLOPE BRONTE – VILLAFRANCA MESSANA 2-2 (SABATO)

GESCAL – SPORTING TAORMINA 1-2 (SABATO)

GIARDINI NAXOS – SPORTING VIAGRANDE 2-0 (SABATO)

SPORTING PEDARA – ACICATENA 1-1 (SABATO)

Riposa: CITTA’ DI MISTERBIANCO

 

Nel girone D il Caltagirone continua la lotta per i playoff, attualmente a rischio per la quarta e quinta classificata per la regola dei 10 punti di distanza. I biancorossi battono fuori casa il Pozzallo su un terreno di gioco dove tutte le big hanno perso. L’undici di Buoncompagni passa con Giaquinta servito da un colpo di tacco di Camuti. Raddoppio del nigeriano Ighò con un piattone  al termine di un contropiede di 40 metri. Prossima settimana sfida interna contro la terza forza Enna, decisiva per sperare negli spareggi.

I RISULTATI DEL GIRONE D:

DON BOSCO 2000 – NEW MODICA 2-2 (SABATO)

ENNA – FRIGINTINI 0-1

FLORIDIA – ATLETICO SCICLI 1-0

MEGARA AUGUSTA – SPORTING PRIOLO 0-3

NEW POZZALLO – CALTAGIRONE 0-2

RG – REAL SIRACUSA BELVEDERE 0-2

SPORTING EUBEA – RAGUSA 1-2

Riposa: BARRESE

 

Nel girone D di Prima categoria potente vittoria di carattere per il Calatabiano che al Calanna vince 4-1 sull’Orsa di Barcellona Pozzo di Gotto. La squadra allenata da Eugenio Lu Vito, in campo a dar manforte ai suoi uomini, tira fuori gli attributi e surclassa un avversario che ha giocato la sua onesta partita, sfiorando inizialmente anche il colpaccio. Terzo posto blindato quindi ma rimangono sempre cinque i punti dall’Atletico Messina. A sorpresa passano gli ospiti al 22’ del primo tempo quando Guarneri si fa scappare dalle mani un innocuo pallone calciato da lontano con Briguglio che coglie al volo la ghiotta occasione e manda all’incrocio. Il pareggio al 40’ con Cantarella che, entrato da cinque minuti, scambia col mister Lu Vito e poi lascia immobile Calabrò con una conclusione perfetta a incrociare. Nella ripresa il vantaggio arriva al 31’: Lele Riccina serve Rizzo che di testa indisturbato deposita nel sacco. Il tris al 42’ con il neo entrato Giovanni Mileti che raccoglie una corta respinta del portiere di pugni. Doppietta di Cantarella a tempo scaduto che arrotonda il risultato e fa partire la festa sugli spalti.

Si rifà sotto per i playoff il Santa Domenica Vittoria che ne fa tre al fanalino di coda Randazzo nel derby etneo. I granata, però, sono ancora in corsa per la salvezza diretta. D’Aquino e la doppietta di Lembo permettono ai padroni di casa di conquistare i tre punti che mancavano da altrettante giornate e con una gara da recuperare mercoledì contro l’Or.Sa. è lecito continuare a sognare.

I RISULTATI DEL GIRONE D:

ATLETICO MESSINA – PRO MENDE 2-1

CITTA’ DI CALATABIANO – OR.SA. PROMOSPORT 4-1 (SABATO)

POLISPORTIVA SANT’ALESSIO – NIKE TORINO CLUB 1-0

SANTA DOMENICA VITTORIA – RANDAZZO 3-1 (SABATO)

SAPONARA – JUVENILIA 0-3 (SABATO)

VALDINISI – DUILIA 81 5-1

ZAFFERANA – MONFORTE SAN GIORGIO 1-0

 

Nel girone E torna solo in testa il Palagonia superando il Santa Lucia. La squadra di Costanzo esalta Peppe Favara che prima su punizione e poi su rigore realizza la sua doppietta personale.

Disfatta a Belpasso per la Nisiana che subisce un pesante passivo. Merito di una formazione padrona di casa che ha fatto il bello e il cattivo tempo piazzandosi adesso al terzo posto in classifica. Sciacca (doppietta), Valastro e Tocra firmano il tabellino.

Perde terreno la Russo Sebastiano che incassa la terza sconfitta consecutiva, compresa quella dei fatti di Mascalucia. Per i ragazzi di Sapienza al Luigi Averna è l’Aci Bonaccorsi a portare a casa i tre punti con una rete realizzata da Piuma con un calcio di punizione magistrale al 17’ secondo tempo.

I RISULTATI DEL GIRONE E:

BELPASSO – NISIANA 4-0

CALCIO GIARRE – MASCALUCIA 0-1 (SABATO)

CITTA’ DI CATANIA – MILITELLO VAL DI CATANIA 0-1

CITTA’ DI FRANCOFONTE – CALCIO BELPASSO 2-2

PALAGONIA – SANTA LUCIA 2-0

RUSSO SEBASTIANO – ACI BONACCORSI 0-1

VILLAGGIO SANT’AGATA – LEO SOCCER 1-1

 

Nel girone F crollo Mazzarrone sconfitto a Ispica e a -6 dal primo posto.

I RISULTATI DEL GIRONE F:

AVOLA – NOTO 1-4

CHIARAMONTE – CITTA’ DI CANICATTINI 2-0

PER SCICLI – FERLA 6-2 (SABATO)

PRO RAGUSA – CITTA’ DI COMISO 1-4 (SABATO)

RINASCITANETINA – VIZZINI 2-0

SANCONITANA – PORTOPALO 2-2

VIRTUS ISPICA – MAZZARRONE 1-0

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche