Francavilla: le scuole dell’Alcantara non dimenticano la follia della Shoah -
Catania
24°

Francavilla: le scuole dell’Alcantara non dimenticano la follia della Shoah

Francavilla: le scuole dell’Alcantara non dimenticano la follia della Shoah

L’Istituto Comprensivo, in cui rientrano anche i plessi dei Comuni di Graniti, Motta Camastra, Mojo, Malvagna e Santa Domenica Vittoria, ha bandito un concorso sulla tragedia dell’Olocausto. Gli alunni delle quinte classi e delle secondarie hanno prodotto al riguardo pregevoli elaborati scritti, grafici e multimediali, premiati nell’ambito di un applaudito recital

Gli efferati crimini perpetrati, tra il 1933 ed il 1945, dalla Germania nazista hitleriana per sterminare (nei terrificanti campi di concentramento) il popolo ebreo, follemente ritenuto “razza inferiore”, sono stati oggetto di attenta e profonda riflessione da parte degli alunni dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Francavilla di Sicilia, nella cui competenza rientrano anche i plessi dei vicini Comuni di Graniti, Motta Camastra, Mojo Alcantara, Malvagna e Santa Domenica Vittoria.

Ed è stata una riflessione “creativa” in quanto è sfociata nell’elaborazione di pregevoli lavori di scrittura, di grafica e di multimedialità, che alcune mattine addietro sono stati premiati al Cineteatro Comunale “Arturo Ferrara” di Francavilla di Sicilia nell’ambito di un gradevole e significativo saggio-spettacolo.

Tale concorso, denominato “La Shoah: per non dimenticare”, era stato bandito nelle settimane precedenti dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo francavillese, Angela Mancuso, ancora una volta promotrice di un’iniziativa volta a stimolare l’interesse degli studenti per le problematiche storico-sociali come, nel caso di specie, la ferita ancora aperta dell’Olocausto.

Gli elaborati prodotti dagli alunni, esattamente delle quinte classi e della scuola secondaria di primo grado, sono stati valutati da una commissione composta dagli insegnanti in pensione Anna Micalizzi e Paolo Ciancio e dalla stessa dirigente Mancuso in veste di presidente.

Queste le classi e gli alunni premiati:

– SEZIONE MULTIMEDIALE: classe V di Malvagna e classe III A della scuola secondaria di Francavilla;

– SEZIONE GRAFICA: classe V B di Francavilla e l’alunna Gloria Bertolami della scuola secondaria di Mojo Alcantara;

– SEZIONE SCRITTURA: classe V di Mojo e l’alunna Ornella Cutrufello della III G di Graniti;

– MENZIONI DI MERITO: alunna Pina Lapi della classe II G della scuola secondaria di Graniti (sezione grafica), scuola secondaria di Roccella Valdemone (sezione grafico–scrittura) e classe II della scuola secondaria di Santa Domenica Vittoria (sezione grafica).

Come prima si accennava, la cerimonia di premiazione ha avuto luogo in appendice ad un applauditissimo spettacolo andato in scena nell’accogliente e capiente Cineteatro di Francavilla di Sicilia, per l’occasione stipato in ogni ordine di posti, occupati, innanzi tutto, dai genitori dei tanti studenti coinvolti e dagli insegnanti.

Le varie scolaresche, presentate da Rossana Ricciardi (collaboratrice della dirigente), si sono, così, cimentate in canti, poesie e riflessioni sui tragici eventi che hanno segnato la storia europea del Novecento e sulla necessità di non dimenticare affinché tali aberrazioni non si ripetano mai più.

La parte musicale dello spettacolo è stata curata dal docente Giuseppe Randazzo, il quale ha sapientemente diretto le esibizioni canore dei ragazzi, incentrate su diversi brani in tema con l’argomento trattato e, più in generale, contro le guerre (tra cui la celebre canzone ebraica per bambini “Gam gam”, “Blowin in the wind” di Bob Dylan e la colonna sonora del capolavoro cinematografico di Roberto Benigni “La vita è bella”).

All’eccellente riuscita del recital hanno anche contribuito gli altri docenti di Educazione Musicale dell’Istituto Comprensivo francavillese e l’altra collaboratrice della dirigente (insieme alla prima citata Rossana Ricciardi) Maria Giurrandino.

Ad applaudire in prima fila, i sindaci di Francavilla di Sicilia e Graniti, rispettivamente Lino Monea e Paolino Lo Giudice, e gli assessori alla Pubblica Istruzione dei vari Comuni rientranti nell’Istituto Comprensivo francavillese.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: un momento del recital sulla Shoah al Cineteatro Comunale di Francavilla di Sicilia e la dirigente scolastica Angela Mancuso  

Potrebbero interessarti anche