Calcio, il punto finale sulle compagini jonico etnee -
Catania
26°

Calcio, il punto finale sulle compagini jonico etnee

Calcio, il punto finale sulle compagini jonico etnee

In Prima categoria il Calatabiano chiude al 2° posto mentre il Milo va ai playoff ai danni della Russo calcio grazie alla classifica avulsa

Al Regionale il Giarre di Carlo Breve saluta i propri tifosi con la salvezza in Eccellenza già in tasca e con una partita superba contro il Rosolini. I gialloblu, infatti, superano la compagine siracusana, già condannata ai playout, con un perentorio 5-2. La società del presidente Giovanni Di Martino si augura che la situazione dello stadio Regionale venga ripristinata come promesso per permettere la prossima stagione ai tifosi di seguire al meglio la squadra.

In Promozione il Città di Randazzo si prepara allo spareggio contro il San Gregorio, decisivo per mantenere la categoria, con una vittoria per 3-1 contro un Aci Sant’Antonio con la testa già alle vacanze. Di Federico Saccullo e doppietta di Licciardello le reti che permettono ai granata dei D’Amico di conquistare gli ultimi tre punti dell’anno.

Diverso il discorso per il Randazzo che, invece, retrocede mestamente in Prima categoria, serie da cui si ripartirà per la ricostruzione. L’undici di Bruno, dopo essersi portato in vantaggio per 2-0, cede per 4-2 al San Gregorio, già pronto per affrontare l’altra formazione randazzese per la salvezza.

Nel girone F di Prima categoria succede di tutto. Detto dell’Adrano, già in Promozione ma ugualmente vittorioso contro l’Acicatena per 3-1, la lotta per i playoff era ad un bivio importante per tutti. Partiamo dal match clou di giornata tra il Belpasso di Stella e il Milo di Fichera dove la sorpresa è dietro l’angolo. La formazione ospite, infatti, pareggia per 1-1 ma riesce a guadagnare gli spareggi ugualmente grazie alla classifica avulsa. Il vantaggio di Davide Messina viene mantenuto fino all’80 quando un rocambolesco autogol di Vecchio consegna il pareggio ai padroni di casa. La sofferenza finale viene ripagata dalla gioia per l’obiettivo raggiunto. Inutile, dunque, la vittoria della Russo calcio che ha provato a fare il suo battendo il Mascalucia per 3-0 e agganciando il quinto posto. Tutto vano. Per mister Barbagallo e i suoi ragazzi è stata una stagione fantastica che nonostante si sia chiusa senza la famosa ciliegina sulla torta resta da incorniciare e da prendere come esempio per il futuro prossimo.

Botti, invece, per il Calatabiano di Lombardo che approfitta dello stop interno del Belpasso e superando con un tennistico 6-2 in casa la Catanese approda al secondo posto e si giocherà il playoff tra le mura amiche del Calanna, rimasto inespugnato per chiunque nell’arco dell’intero campionato. Terza piazza per il Biancavilla di Basile che riesce a migliorare la sua posizione scavalcando a loro volta il Belpasso, prossimo avversario. L’Aci Bonaccorsi, non presentandosi al comunale Orazio Raiti, consegna la vittoria per 3-0 a tavolino ai biancavillesi auto-condannandosi alla retrocessione in Seconda categoria e portando alla salvezza il Maletto.

Ecco gli accoppiamenti: Calatabiano – Milo e Biancavilla – Belpasso. Ne vedremo delle belle…

 Alessandro Famà

Classifica finale per le prime sei posizioni:

Adrano 58

Calatabiano 53

Biancavilla 53

Belpasso 52

Milo 49

Russo calcio 49

 

 

Potrebbero interessarti anche