Belpasso, doposcuola pubblico per famiglie in difficoltà -
Catania
10°

Belpasso, doposcuola pubblico per famiglie in difficoltà

Belpasso, doposcuola pubblico per famiglie in difficoltà

Un doposcuola pubblico per gli alunni belpassesi frequentanti le scuole elementari e medie ed appartenenti a famiglie con comprovata difficoltà economica: l’iniziativa è stata lanciata dal sindaco Carlo Caputo e curata dal personale del Settore servizi sociali.

Abbiamo pensato – ha spiegato il Primo cittadino – di mettere in piedi un servizio di doposcuola pubblico gratuito rivolto agli alunni provenienti da famiglie con reddito basso: un modo per dare un’opportunità di crescita in più a chi sta davvero patendo questa grave e generalizzata fase di crisi economica. L’idea, la cui realizzazione è allo studio del Settore servizi sociali, è inoltre quella di far curare questo doposcuola pomeridiano da stagisti post-laurea dell’Università di Catania. In questa maniera, oltre a fornire un servizio gratuito alla cittadinanza, si darà un piccolo introito e soprattutto un’opportunità di crescita professionale ai giovani laureati del nostro territorio”.

L’iter per la costituzione del doposcuola pubblico gratuito è già stato avviato: l’invito a fare apposita domanda da parte delle famiglie è stato pubblicato e presso gli uffici competenti le istanze sono giunte numerose. Nelle prossime settimane sarà redatta, sulla base dei rigidi criteri di certificazioni ISEE, la graduatoria delle famiglie aventi diritto e sarà pubblicato un avviso per la presentazione dell’apposita domanda da parte di giovani che abbiano conseguito la laurea negli ultimi due anni.

Maria Rosa Vitaliti

Potrebbero interessarti anche