Ciclismo: Team Toscano pronto per la nuova stagione -
Catania
35°

Ciclismo: Team Toscano pronto per la nuova stagione

Ciclismo: Team Toscano pronto per la nuova stagione

Volgono al termine i preparativi per la nuova stagione del Team Toscano Giarre che inizierà ufficialmente ad aprile. Una stagione particolare per il Team siciliano visto che quest’anno festeggia i 10 anni di attività nel ciclismo. Lo scorso 21 febbraio, nella sala dell’“Unione Liberi Artigiani di Giarre”, grazie all’ospitalità concessa dal Presidente degli Artigiani, il Cavaliere Diego Bonaccorso, ex ciclista degli anni ’60, si è tenuto il primo atto della nuova stagione con la riunione del nuovo direttivo e dei nuovi atleti facenti parte della categoria Allievi ed Esordienti. Nell’occasione è stato stilato il programma della nuova stagione ed è stata completata la rosa degli atleti che gareggeranno con la nuova maglia del Team giarrese. La nuova divisa della società sarà diversa da quella degli altri anni, sarà speciale proprio perché riporterà qualcosa che richiama il traguardo dei 10 anni di attività. A vestirla saranno 15 mini-atleti della categoria Giovanissimi, 6 Esordienti e 6 corridori militanti tra gli Allievi. Come di consueto le tre squadre allestite dal Team Toscano Giarre parteciperanno a tutte le gare che si svolgeranno in Sicilia, e ad alcune gare fuori regione. La categoria più numerosa sarà quindi quella dei Giovanissimi, da sempre florido vivaio e fiore all’occhiello della società. Proprio grazie ai tanti Giovanissimi che negli anni hanno corso col Team Toscano, si è infatti riusciti a far crescere in tutte le categorie la squadra che ancora oggi, nonostante il periodo di crisi economica e sociale, è sempre pronta a ripartire e dare a tanti giovani la possibilità di praticare il ciclismo, mettendo a loro disposizione l’esperienza maturata negli anni e un progetto finalizzato non solo alla crescita in ambito sportivo, ma anche alla crescita personale dei ragazzi, che si abituano al confronto con gli altri, non solo agonisticamente ma anche socialmente. Il tutto in un contesto sano, nel pieno rispetto delle regole, degli altri e di se stessi.

Potrebbero interessarti anche