Giarre, revocati i domiciliari all'aggressore della guardia zoofila -
Catania
34°

Giarre, revocati i domiciliari all’aggressore della guardia zoofila

Giarre, revocati i domiciliari all’aggressore della guardia zoofila

Convalida dell’arresto, con misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di domicilio e di rimanere in casa nelle ore notturne. E’ quanto deciso stamane dal giudice, in sede di udienza di convalida, a carico del 49enne ripostese arrestato domenica scorsa dai carabinieri con l’accusa di violenza privata, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo avrebbe aggredito una guardia zoofila dell’ENPA e due carabinieri intervenuti per calmare la situazione. Le forze dell’ordine sarebbero state costrette a fare da scudo per proteggere la guardia zoofila,riportando a loro volta delle lesioni guaribili in circa una settimana.

Inizialmente, l’uomo era stato posto agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria. Stamattina, però, nel corso dell’udienza di convalida, il giudice ha revocato i domiciliari disponendo una misura cautelare alternativa: l’obbligo di dimora nel comune di residenza e di permanere in casa nelle ore notturne.

Potrebbero interessarti anche