I Carabinieri arrestano l’ennesimo pusher 20enne -
Catania
23°

I Carabinieri arrestano l’ennesimo pusher 20enne

I Carabinieri arrestano l’ennesimo pusher 20enne

Proseguono i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Provinciale di Catania sull’intero capoluogo etneo, finalizzati, tra l’altro, alla prevenzione e repressione dei reati connessi agli stupefacenti, principale fonte di approvvigionamento della criminalità organizzata.

In tale contesto, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato un 20enne di origini straniere e residente a Catania, per “detenzione e spaccio di droga”.

In particolare, i militari dell’Arma, grazie a mirate attività info-investigative, hanno scoperto che un ragazzo straniero, aveva avviato una fiorente attività di smercio di droga in prossimità di un palazzo di via Capo Passero, facendo la spola tra la strada e l’interno dell’edificio, dove prendeva contatti con automobilisti e persone.

Ottenute, pertanto, le necessarie informazioni operative, gli investigatori hanno subito organizzato, un servizio di appiattamento, “discreto e a distanza”, mimetizzandosi con l’ambiente circostante, grazie al quale hanno potuto osservare come il giovane, fosse molto attivo su quella via.

L’attività di monitoraggio a distanza ha permesso agli investigatori di riconoscere subito il 20enne, già arrestato da loro sempre per spaccio e, contestualmente, documentarne il modus operandi criminale.

In particolare, il ragazzo veniva ripetutamente scorto mentre entrava nell’edificio sotto il quale si era posizionato, per poi uscirne con in mano delle buste per alimenti trasparenti, che lasciavano intravedere all’interno degli involucri di colore bianco e giallo. In un preciso momento, i militari hanno poi potuto osservare l’effettivo passaggio di droga ad un automobilista, durante il quale il pusher riceveva due banconote, e nel contempo passava due involucri sempre di colore giallo all’acquirente.

I Carabinieri, a quel punto, non avendo più alcun dubbio sull’attività illecita in corso, sono subito entrati in azione.

In un batter d’occhio, i militari si sono quindi fiondati sul giovane, che è stato immediatamente bloccato e messo in sicurezza. A quel punto è scattata la perquisizione sul ragazzo, che ha permesso agli investigatori di trovare, all’interno di una tasca dei pantaloni della tuta che indossava, un centinaio di euro, ritenuti “incasso” dello spaccio.

Nelle buste di plastica, invece, è stata trovata la droga e in particolare, 69 involucri con dentro cocaina, del peso totale di 13 grammi e ulteriori 32 involucri di marijuana, del peso totale di 48 grammi.

Il giovane spacciatore è stato, pertanto, arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha convalidato la misura disponendo per lui il provvedimento cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Catania.

Potrebbero interessarti anche