Acireale, controlli serrati in diversi locali pubblici -
Catania
23°

Acireale, controlli serrati in diversi locali pubblici

Acireale, controlli serrati in diversi locali pubblici

Gli agenti della Polizia di Stato, appartenenti al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Acireale e alla Polizia Amministrativa della Questura di Catania, insieme al personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro etneo, hanno accertato alcune situazioni di irregolarità in merito alla vigente disciplina sulla salute e la sicurezza dei lavoratori in due esercizi di somministrazione di alimenti e bevande.

L’intervento è scaturito da un servizio straordinario di controllo del territorio nei Comuni di Acireale e Acicastello, condotto in sinergia con il reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale di Catania, nell’ambito del modello Trinacria. Oltre all’istituzione di posti di blocco e alle perquisizioni eseguite secondo la normativa sulle sostanze stupefacenti, è stata verificata la regolarità delle autorizzazioni e dell’osservanza delle leggi nei luoghi di lavoro.

In particolare, in due esercizi è emersa l’irregolarità di alcune posizioni del personale dipendente operante nel momento del controllo, motivo per il quale i titolari sono stati invitati a produrre la necessaria documentazione nelle successive quarantotto ore.

Nonostante i locali commerciali fossero stati messi nelle condizioni di chiarire le criticità riscontrate, il titolare di un esercizio ricadente nel centro cittadino di Acireale, sottoposto ad ispezione, ha continuato a svolgere l’attività lavorativa senza aver prodotto, nei termini concessi, la documentazione relativa alla regolarità dei lavoratori e il Documento di Valutazione dei Rischi. Infatti, l’esercizio è risultato operativo e aperto al pubblico in violazione del provvedimento di sospensione, già notificato al titolare.

Potrebbero interessarti anche