Ecco le quattro notti di Giarre. In municipio la presentazione dell'evento più atteso dell'anno -
Catania
23°

Ecco le quattro notti di Giarre. In municipio la presentazione dell’evento più atteso dell’anno

Ecco le quattro notti di Giarre. In municipio la presentazione dell’evento più atteso dell’anno

Giarre si veste a festa per la 13ma edizione della notte bianca organizzata dalla Pro loco. Musica live, concerti, defile di moda e degustazioni di prodotti tipici locali con lo street food a cura di Etnazar. Il valore aggiunto di questa straordinaria kermesse. 15 le postazioni che saranno allestite nella parte alta di piazza Duomo con due food track e uno spazio con le sedute e set birreria, riservate ai visitatori.  “Etnazar street food, per la prima volta alla notte bianca giarrese – afferma il responsabile dell’associazione Daniele De Vincenzo – si pone come obiettivo di avere cura alla qualità dei propri prodotti enogastronomici, valorizzando le eccellenze locali, anche attraverso nuove rivisitazioni, coniugando la storia dei prodotti tipici con la qualità”. Supporter d’eccezione della manifestazione sarà l’attore Sasà Salvaggio che intratterrà i visitatori con le sue inconfondibili e irresistibili gag.

Tutto nelle notti giarresi -Notti di stelle – Street food, si svolgerà nel cuore del centro storico giarrese, l’1, 2, 3 e 4 giugno. Quattro giorni di festa, in un turbinio di emozioni. L’evento è stato presentato oggi in municipio, nel salone degli Specchi, alla presenza del sindaco Leo Cantarella, dell’assessore allo Sport e Turismo, Giuseppe Cavallaro. Ad illustrare i dettagli della manifestazione che sarà presentata da Paola Parisi, il presidente della Pro loco Giarre Aps, Salvo Zappalà. “Una edizione unica e straordinaria – ha detto – che contribuirà ad esaltare le straordinarie potenzialità della nostra Giarre. Ogni anno, oltre 15 mila persone affollano il centro storico, presenze che, di anno in anno, aumentano a dismisura, confermando l’appeal di questo evento che contribuisce a promuovere anche l’immagine di Giarre, coinvolgendo tutte le categorie produttive che traggono certamente vantaggio di una quattro giorni destinata a lasciare il segno”. Sulla stessa linea il sindaco Cantarella che ha fortemente sostenuto la manifestazione, apprezzandone il valore dell’iniziativa che “trasformerà Giarre in un gigantesco palcoscenico”.

Anche per questa edizione ad arricchire l’evento c’è il trenino turistico che attraverserà il centro storico, accompagnando i visitatori da un punto all’altro della città, passando per le postazioni live allestite in piazza Duomo, in piazza Arcoleo e lungo la dorsale commerciale della città, il corso Italia, che sarà vestito a festa, quest’anno anche con delle scintillanti luminarie, per esaltare la 13ma edizione delle quattro Notti di Stelle. Ricco il programma, dal karaoke, allo show di danze latino americane con il coordinamento di Ornella Boccafoschi, al chitarrista Andres Emmi, passando per il tribute Nomadi band. E ancora: l’esposizione di auto d’epoca e Fiat 500, lo spettacolo country. Per la moda, la tappa del concorso nazionale Venere dell’Etna e l’intrattenimento di Alex Allfy  by Zelig e W Rai2.

Potrebbero interessarti anche