Discariche e cumuli di rifiuti, sanzioni per 21 sporcaccioni beccati dalla Polizia locale di Giarre -
Catania
35°

Discariche e cumuli di rifiuti, sanzioni per 21 sporcaccioni beccati dalla Polizia locale di Giarre

Discariche e cumuli di rifiuti, sanzioni per 21 sporcaccioni beccati dalla Polizia locale di Giarre

Il sindaco Leo Cantarella  e l’assessore all’Ecologia Giuseppe Cavallaro, fanno sapere che già dagli scorsi giorni è partita una attività speciale mirata al rispetto delle regole in ordine al conferimento dei rifiuti in centro e nelle frazioni, impegnando una task force della Polizia Municipale.

“Sono già diversi i cittadini inadempienti colti in flagranza, grazie anche alle numerose telecamere presenti sul territorio – spiegano il sindaco Cantarella e l’assessore Cavallaro – taluni sono stati beccati mentre conferivano illegalmente rifiuti in zone ormai divenute aree di discarica: via Risorgimento e aree limitrofe; via Damasco, alcuni tratti del torrente a Santa Maria La strada. I controlli e le sanzioni hanno anche riguardato abitazioni ed attività commerciali che risultano sconosciute al fisco locale, in quanto mai censite, o perché avvezze a conferire solo rifiuti indifferenziati”.

Sono stati sanzionati: 21 persone di cui 14 in zone periferiche e 7 nel centro città. La Polizia locale nel quadro dell’attività ha inoltrato alla Procura ulteriori 2 notizie di reato per “combustione illecita di rifiuti” e 4 “notizie di reato” per “abbandono e deposito incontrollato di rifiuti”.

“I controlli – aggiunge l’assessore Cavallaro – proseguiranno senza sosta anche nelle strutture sanitarie e nelle attività commerciali. In caso di rifiuti non tracciabili, oppure non conformi alle regole della differenziata, i rifiuti domestici non saranno ritirati dalla Igm; i sacchetti saranno invece esaminati per individuare eventuali responsabili e poi multarli. Queste azioni repressive serviranno a contrastare l’illegalità, a tutelare l’immagine della nostra città”.

Potrebbero interessarti anche