Sventato furto di avocadi a Riposto: arrestato un 55enne -
Catania
35°

Sventato furto di avocadi a Riposto: arrestato un 55enne

Sventato furto di avocadi a Riposto: arrestato un 55enne

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Giarre hanno arrestato in flagranza di reato un 55enne del posto in quanto gravemente indiziato di furto aggravato.

I carabinieri sono intervenuti a seguito di richiesta di intervento, pervenuta al 112 Numero Unico Emergenza, per un furto in atto di avocadi in un fondo agricolo in contrada “Olmo” del comune di Riposto.

I militari, tempestivamente recatisi sul posto, sono entrati dal cancello di ingresso, nel frattempo aperto dal proprietario anch’egli accorso, notando nella piantagione il 55enne ancora affaccendato nelle “operazioni” di raccolta dei frutti.

L’uomo, munito di un bastone in legno con all’estremità un uncino di ferro, avrebbe senz’altro continuato indisturbato la raccolta se non fosse stato interrotto nella sua azione delittuosa dai militari che hanno provveduto a bloccarlo.

A seguito di una ispezione all’interno del terreno agricolo i militari hanno trovato una porzione di rete, posta a protezione del confine della proprietà, in parte divelta in modo tale da consentire l’ingresso e l’uscita. All’esterno del citato punto di passaggio, sono stati altresì rinvenuti due sacchi già ricolmi degli stessi frutti del peso complessivo di 80 chilogrammi per un valore economico stimato sul mercato in circa 800 euro.

Il presunto malfattore è stato sottoposto agli arresti domiciliari e l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Il contrasto al fenomeno dei furti di prodotti ortofrutticoli nei terreni agricoli continua ad essere uno degli obiettivi del Comando Provinciale dei Carabinieri di Catania, segnalando l’importanza strategica della tempestiva collaborazione dei singoli proprietari che anche nei giorni scorsi ha consentito alla Stazione di Riposto il deferimento di un altro soggetto resosi autore del furto di 30 chilogrammi di avocadi.

Potrebbero interessarti anche