Riposto, emergenza Covid: impianti di purificazione negli edifici comunali -
Catania
24°

Riposto, emergenza Covid: impianti di purificazione negli edifici comunali

Riposto, emergenza Covid: impianti di purificazione negli edifici comunali

Fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19 attraverso l’installazione negli edifici pubblici comunali di impianti di ventilazione meccanica. In questo quadro, l’’amministrazione comunale, avvalendosi dei fondi assegnati dal governo nazionale (circa 250 mila euro) ha programmato la collocazione di una serie di dispositivi da allocare nella sede municipale e in altri ambienti frequentati oltre che dai dipendenti comunali, anche dal pubblico. Le operazioni di montaggio, con la consulenza tecnica della Secom di Michele Giusa, sono in fase di esecuzione. Come conferma il sindaco Enzo Caragliano, Riposto è uno dei pochi Comuni della provincia di Catania che è riuscito a beneficiare dei fondi nazionali per l’acquisto di presidi sanitari e di sistemi di aerazione e purificazione, macchinari dedicati al ricambio d’aria che possono aiutare nel contrasto al Covid-19.
I purificatori in fase di installazione in diversi ambienti strategici del municipio (corridoi, sala consiliare, sala del Vascello), sono progettati per pulire l’aria laddove è più necessario.

Un prefiltro cattura e rimuove le particelle e gli inquinanti più grandi, il filtro al carbone che assorbe, invece, odori e vapori chimici e il filtro “hepa” che cattura il 99,97% di tutte le sostanze inquinanti aerotrasportate. Il trattamento anti microbico sul filtro “hepa” riduce con efficacia lo sviluppo di batteri e funghi sui filtri. I filtri sono studiati per la purificazione professionale di grandi ambienti, la macchina attiva la modalità di purificazione rapida se rileva odori o presenza di persone. I dispositivi rimuovono il 99,9% di tutti i germi e gli allergeni – incluso il virus dell’influenza – senza la necessità di usare sostanze chimiche. Complessivamente sono 12 i dispositivi in fase di collocazione nel palazzo comunale di via Archimede, altri 6 nel palazzo Cosentino. Prevista l’installazione dei purificatori anche nei locali dell’Asilo nido comunale di via La Torre, nella sede degli uffici Demografici di via Mattarella e nella biblioteca comunale di via De Maio.

Potrebbero interessarti anche