L’indagine di Eduscopio premia ancora l’Ipsseoa “G. Falcone” di Giarre -
Catania
10°

L’indagine di Eduscopio premia ancora l’Ipsseoa “G. Falcone” di Giarre

L’indagine di Eduscopio premia ancora l’Ipsseoa “G. Falcone” di Giarre

Stando all’indagine di Eduscopio che annualmente, per conto della fondazione Agnelli, classifica le scuole di tutta Italia, la scuola “Giovanni Falcone” di Giarre è la prima scuola nell’hinterland (a un raggio di 30 chilometri da Catania) per numero di diplomati che riescono a ottenere un lavoro in tempi brevi dopo il diploma. Non è un caso che il primato spetti a una scuola che ha fatto dell’impegno, della sperimentazione e della ricerca la sua ragion d’essere.

Specializzato nei settori alberghiero ristorativi, il Falcone non è nuovo a primati; basti pensare ai trionfi ottenuti nelle competizioni a livello regionale e nazionale. La chiave del successo, come si diceva, deve essere individuata nell’impegno che tutto il personale mette a disposizione degli studenti. Durante il secondo lockdown questa scuola è stata tra le poche a garantire sempre e comunque (nel rispetto della normativa vigente per il contrasto dell’emergenza epidemiologica dal virus Sars-Cov-2) l’attività laboratoriale che costituisce l’essenza stessa di un professionale.

In vista delle future iscrizioni, il dato che emerge dall’indagine Eduscopio sarà fondamentale per gli studenti della secondaria di primo grado che, con i loro genitori, potranno ponderare una scelta lungimirante che guardi a una scuola che garantisce percorsi di apprendimento personalizzati atti a motivare, orientare e costruire in modo progressivo il processo formativo; quello proposto è un modello didattico che raccorda gli indirizzi di studio ai settori produttivi di riferimento per offrire concrete prospettive di occupabilità.

Non è, dunque, fortuito il primato, confermato per il terzo anno consecutivo, di una scuola che costituisce un faro per il territorio, il luogo in cui i ragazzi possono apprendere attraverso esperienze di laboratorio e in contesti operativi in un continuo rapporto con il mondo del lavoro.

Potrebbero interessarti anche