Mafia a Catania: maxi sequestro di beni per 100 mln di euro -
Catania

Mafia a Catania: maxi sequestro di beni per 100 mln di euro

Mafia a Catania: maxi sequestro di beni per 100 mln di euro

Beni per cento milioni di euro sono stati sequestrati dalla Direzione investigativa antimafia di Catania a imprenditori ritenuti riconducibili al clan Santapaola-Ercolano.

Il decreto è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale su proposta congiunta della Procura di Catania e del direttore della Dia.

Finisce sotto sequestro l’impero aziendale e societario di Antonino e Carmelo Paratore, padre e figlio, gestori in passato della più grande discarica della Sicilia, nel territorio di Lentini. Nel corso della complessa indagine sarebbero stati accertati legami tra i Paratore e esponenti di primissimo piano del clan mafioso Santapaola Ercolano. I Paratore sono già stati indagati nell’operazione ‘Piramidi’ e successivamente giudicati e condannati.

I particolari saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà nella sede della Dia di Catania, alle 11, con il vicedirettore operativo, generale Nicola Altiero, e il capo centro Carmine Mosca.

IN AGGIORNAMENTO

Potrebbero interessarti anche