Amministrative Giarre, Lega, Mpa, Dc: “Chiediamo il ritiro immediato della candidatura della Lionti” -
Catania
31°

Amministrative Giarre, Lega, Mpa, Dc: “Chiediamo il ritiro immediato della candidatura della Lionti”

Amministrative Giarre, Lega, Mpa, Dc: “Chiediamo il ritiro immediato della candidatura della Lionti”

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa da parte della Lega, del Mpa, e della Dc in merito alla probabile candidatura a sindaco di Patrizia Lionti da parte di Fratelli d’Italia e Forza Italia in cui viene manifestata la posizione critica dei tre partiti sul nome indicato della Lionti.

Apprendiamo dalla stampa – si legge nella nota -, attraverso nota ufficiale diffusa da Forza Italia, che Patrizia Lionti (già consigliere comunale e vicesindaco di Angelo D’Anna fino a dicembre 2020) sia la prescelta per la candidatura a sindaco della città di Giarre. Quella di Forza Italia e Fratelli d’Italia è una scelta assolutamente individuale e unilaterale che mina le fondamenta stesse del centrodestra e impedisce ogni dialogo che possa condurre all’unità. Come rappresentanti politici di Lega, Mpa e Dc siamo pronti a mettere in campo un progetto politico serio che rimetta al centro la città di Giarre, attraverso la presenza di personalità autorevoli e stimate dai concittadini.

Auspichiamo, inoltre, che si possa trovare la volontà e l’interesse a ricondurre al dialogo tutte le forze della coalizione di centrodestra. Ma il primo e fondamentale passaggio da fare è ritirare ufficialmente la candidatura, mai concordata né condivisa, della Lionti. Giarre merita una totale discontinuità con l’attuale fallimentare amministrazione”.

A smentire il comunicato, per lo meno per quanto riguarda la posizione della Democrazia Cristiana, è stato Totò Cuffaro che in un tweet ha dichiarato: ““La DC a Giarre non ha nessun accordo con la Lega e MPA. Ci stiamo impegnando per fare la lista della DC col nostro programma per Giarre che sottoporremo ai partiti e alle liste moderate e solo dopo decideremo con chi potremo realizzarlo”.

Insomma, altra confusione come se non ce ne sia già abbastanza.

Potrebbero interessarti anche