Calcio, il Giarre ha in testa un solo obiettivo: la serie D -
Catania
13°

Calcio, il Giarre ha in testa un solo obiettivo: la serie D

Calcio, il Giarre ha in testa un solo obiettivo: la serie D

Sono appena trascorse due giornate di campionato dalla ripartenza e il Giarre calcio ha dato già l’idea di non essersi mai fermato. La capolista del girone B di Eccellenza, guidata sapientemente da mister Gaspare Cacciola, è partita col piede giusto inanellando due risultati “pokeristici” contro Ragusa e Virtus Ispica. 18 punti, sei vittorie su sei partite giocate, 22 gol fatti, 4 subiti. Numeri da capogiro che fanno sognare la Serie D.

“Siamo ripartiti con grande entusiasmo – afferma il presidente gialloblu Giulio Nirelli – dopo cinque mesi fermi era questa la cosa più importante per la nostra società. Per il pubblico che non potrà seguire le gare allo stadio e per il format imposto al torneo abbiamo dovuto accettare le regole della LND perché bisogna andare avanti e questa era la scelta migliore per tutti. Il nostro obiettivo rimane sempre il raggiungimento della serie D, che abbiamo iniziato a perseguire già dalla scorsa stagione cercando di organizzare la squadra per il salto di categoria e quest’anno continueremo in quest’ottica. Abbiamo cercato di allestire una rosa ancora più competitiva per non lasciare niente al caso e curando nei minimi dettagli ogni zona del campo. Non abbiamo timore delle altre compagini in lotta; rispetto per tutti paura di nessuno”.

Al termine di questo definitivo girone di andata le squadre classificate dal 1° all’8° posto verranno suddivise in due quadrangolari. Nel primo saranno inserite la prima, la terza, la sesta e l’ottava; nel secondo la seconda, la quarta, la quinta e la settima. Ogni squadra giocherà tre gare e al termine si elaborerà la classifica dei due quadrangolari. Le prime due classificate disputeranno le semifinali domenica 13 giugno in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e rigori in caso di parità. Le vincenti si incontreranno in finale domenica 20 giugno, sempre in campo neutro e sempre con eventuali tempi supplementari e rigori in caso di parità. La vincente verrà promossa in D.

Prima di questa sessione di “playoff” rimangono altri sei match da disputare per la compagine di via Olimpia tra cui spiccano i prossimi due impegni consecutivi contro Atletico Catania e Siracusa.

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche